FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Francia, Brigitte Macron non avrà uno status da "première dame"

Nei prossimi giorni verrà chiarito il ruolo della moglie del presidente francese

Francia, Brigitte Macron non avrà uno status da "première dame"

Brigitte Macron non avrà lo status di "première dame". A comunicarlo è il canale televisivo di informazione francese Bfmtv. Due settimane fa era stata lanciata una petizione online che ha raccolto 220mila firme per contrastare la creazione di uno statuto ad hoc per ufficializzare il ruolo di "first lady", con tanto di budget per i collaboratori.

Secondo il canale di informazione, nei prossimi giorni verrà annunciata una "carta della trasparenza" per chiarire il ruolo di Brigitte e "fermare l'ipocrisia" di questi ultimi giorni. L'informazione sarebbe stata fornita da fonti vicine all'Eliseo.

Durante la campagna elettorale Macron aveva annunciato che, in caso di vittoria, sua moglie avrebbe ricoperto "un ruolo pubblico" senza percepire alcun compenso. Ma nelle scorse due settimane, l'associazione Egalitè Nationale, presieduta da Thierry Paul Valette, aveva promosso una petizione online che ha raccolto 220mila firme contro lo status di premère dame per Brigitte Macron.

Questa petizione arriva durante il dibattito in Parlamento sull'approvazione della legge sulla moralizzazione della vita pubblica, adottata per avere una maggiore trasparenza nel mondo istituzionale. Tra le misure previste c'è anche quella che vieta ai deputati di assumere familiari.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali