FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Esplosione a Lione, 13 feriti: indaga lʼantiterrorismo | Macron: "Un attacco"

La deflagrazione in una via pedonale della città francese. Sembra che a depositare lʼordigno sia stato un uomo poi fuggito in bicicletta

Almeno 13 persone sono rimaste ferite in un'esplosione nel centro di Lione, in Francia. Secondo la procura si tratterebbe di un pacco bomba e l'inchiesta è stata affidata all'antiterrorismo.  I media locali parlano di un plico "riempito di chiodi, viti e bulloni, abbandonato in strada". Tra i feriti una bimba di 8 anni. Il presidente francese Emmanuel Macron ha parlato di "un attacco". La polizia sta cercando un uomo che si è allontanato in bicicletta.

Tredici i feriti - Tredici persone sono rimaste ferite nell'esplosione e tra loro 11 sono in condizioni che non destano preoccupazione. La zona della deflagrazione è stata chiusa al traffico e transennata.

Macron: "Un attacco" - "Scusate il ritardo, ma c'è stato un attacco a Lione". Così si è scusato, arrivando tardi a un intervista con uno youtuber di 22 anni, il capo di Stato francese, aggiungendo: "Non faccio bilanci. Al momento ci sono soltanto feriti e non vittime. Penso a loro e alle loro famiglie".

La polizia: "Chiodi e bulloni nell'ordigno" - Gli inquirenti pensano che a originare la deflagrazione sia stato un "pacco bomba", come ha fatto sapere il procuratore Nicolas Jacquet. Secondo la polizia, l'ordigno è stato abbandonato davanti a una nota panetteria, "La brioche dorée", e conteneva "chiodi e bulloni". Alcuni testimoni raccontano che prima si è sentita una forte detonazione, seguita da una seconda più debole.

Esplosione a Lione, Macron: "Eʼ un attacco"

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali