FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Covid, Oxford sospende la sperimentazione di AstraZeneca sui bambini

Uno stop precauzionale, finora non ci sono stati casi avversi ma i ricercatori attendono nuovi dati provenienti dagli adulti

Anagni, lo stabilimento Catalent dove si infiala il vaccino AstraZeneca

La Catalent ad Anagni (Frosinone) è lo stabilimento di proprietà dell'omonima multinazionale americana che in Italia si occupa dell'infialamento del vaccino AstraZeneca.

Leggi Tutto Leggi Meno

L'Università di Oxford ha annunciato di aver sospeso la sperimentazione del vaccino AstraZeneca sui bambini, in attesa di un'analisi sui possibili legami tra il siero ed episodi di trombosi tra gli adulti. I test erano iniziati a febbraio e avevano coinvolto bambini e ragazzi tra i 6 e i 17 anni: circa 300 volontari si erano fatti avanti.

 

 

Il professor Andrew Pollard ha spiegato che i ricercatori hanno deciso di sospendere i test in attesa di maggiori informazioni. "Sebbene non ci siano preoccupazioni per la sicurezza nella sperimentazione pediatrica, attendiamo ulteriori informazioni dall'Mhra (l'Authority per i farmaci britannica, ndr)  sui rari casi di trombosi e trombocitopenia che sono stati segnalati negli adulti, prima di somministrare altri vaccini", ha spiegato il professor Pollard. Nel fine settimana è stato reso noto che l'agenzia Mhra ha registrato 30 casi di trombi successivi alla somministrazione del farmaco, sul totale di 18 milioni di dosi di AstraZeneca, con sette morti.

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali