FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Coronavirus, record di casi negli Usa: oltre 53mila in 24 ore | A Miami scatta il coprifuoco

Lʼimpennata di contagi (+87% nelle ultime due settimane) arriva alla vigilia del 4 luglio, Independence Day. In Texas istituito lʼobbligo di mascherina in pubblico. Non si placa la pandemia in America Latina

Coronavirus, negli Usa la benedizione del prete è a prova di distanziamento sociale

E' record di casi di coronavirus negli Usa, dove sono state registrate ben 53.069 infezioni nelle ultime 24 ore (+87% nelle ultime due settimane), con un totale di 2.735.339 contagi in tutto il Paese. E proprio per cercare di rallentare l'avanzata del virus, il sindaco della contea di Miami-Dade ha proclamato, a partire da questa sera, il coprifuoco dalle 22 alle 6, con la revoca della riapertura delle strutture di intrattenimento.

L'impennata di casi nel Paese arriva alla vigilia del 4 luglio, l'Independence Day, quando migliaia di americani si ritrovano per celebrare l'anniversario patriottico.

 

Coprifuoco a Miami Il coprifuoco entrerà in vigore a Miami dalle 22 alle 6 di venerdì sera. Il sindaco della contea, Carlos Gimenez, ha sottolineato che l'ordine durerà fino a nuovo avviso. Sono esenti solo i lavoratori essenziali, inclusi personale medico e di primo soccorso, i lavoratori dei servizi di consegna di cibo e i giornalisti. Gimenez ha detto che il coprifuoco dovrebbe impedire alle persone di "avventurarsi e uscire con gli amici in gruppo", un atteggiamento "che ha dimostrato di diffondere rapidamente il virus". Il primo cittadino firmerà anche un ordine per revocare la riapertura delle strutture di intrattenimento, come cinema, teatri, casinò, arene per concerti. I clienti dei ristoranti inoltre dovranno indossare la mascherine e potranno toglierle solo per mangiare. 

 

Texas, obbligo di mascherina in pubblico Intanto il Texas, uno degli Stati più colpiti dalla nuova ondata di coronavirus, fa marcia indietro. Il governatore repubblicano Greg Abbott, stretto alleato di Donald Trump, ha firmato un ordine esecutivo che obbliga a coprirsi il volto negli spazi pubblici nelle contee con 20 o più casi di Covid-19. Vietati inoltre i raduni con oltre 10 persone e obbligo di distanziamento sociale di sei piedi (due metri). 

 

In America Latina pandemia ancora intensa Nel frattempo, dopo giorni di stabilità, tornano a salire i contagi in America Latina. Il Brasile non sembra vedere la luce alla fine del tunnel, con numeri alti ma stabili. I casi registrati dall'inizio della pandemia hanno sfiorato 1,5 milioni (1.496.858, +48.107 in 23 ore), mentre i decessi globali sono 61.884 (+1.252). Seguono Perù (292.004 e 10.045) e Cile (284.541 e 5.920), e altri sette Paesi con più di 30mila contagi: Messico (238.511 e 29.189), Colombia (106.110 e 3.641), Argentina (69.941 e 1.385), Ecuador (59.486 e 4.649), Panama (35.235 e 667), Repubblica Dominicana (34.197 e 765), e Bolivia (34.227 e 1.201).

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali