FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Coronavirus, oltre 33 milioni di casi in tutto il mondo dall'inizio della pandemia 

Intanto il numero dei decessi ha superato la soglia del milione di morti. Il Paese più colpito in termini assoluti resta gli Stati Uniti, con oltre 205mila decessi e circa 7,15 milioni di contagi. Seguono lʼIndia e il Brasile

Coronavirus, nuove restrizioni in Francia: divieti a Marsiglia e Parigi

Nella regione di Marsiglia, fino ad Aix-en-Provence (zona dichiarata di "allerta massima"), sono scattate le misure restrittive decise dal governo francese per contrastare la pandemia di coronavirus. La misura sarà operativa per 15 giorni. Anche Parigi ha reso operative le nuove disposizioni sulla chiusura dei bar e sul divieto di vendere bevande alcoliche dopo le 22. Restrizioni sono scattate anche in tutto il nord della Francia.

Ha superato la soglia di un milione il numero dei decessi legati al coronavirus nel mondo, secondo i dati dell'università americana Johns Hopkins. Il Paese più colpito in termini assoluti resta gli Stati Uniti, con oltre 205mila decessi e circa 7,15 milioni di contagi. Seguono l'India e il Brasile. I casi totali di positività registrati nel mondo dall'inizio della pandemia di Covid-19 sono oltre 33,27 milioni, secondo la Johns Hopkins.

Guterres: "Traguardo angosciante" "Il mondo ha raggiunto un traguardo angosciante, la perdita di un milione di vite a causa del coronavirus. E' un numero sconvolgente, ma non dobbiamo mai perdere di vista ogni singola vita. Erano padri e madri, mogli e mariti, fratelli e sorelle, amici e colleghi". Lo ha detto il segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, sottolineando che "il dolore è stato moltiplicato dalla ferocia di questa malattia".

 

Guterres: "Possiamo vincere questa sfida" Tuttavia, per Guterres "possiamo vincere questa sfida, ma dobbiamo imparare dagli errori". "Una leadership responsabile è importante, la scienza conta, la cooperazione è importante e la disinformazione uccide", ha sottolineato ancora il segretario generale dell'Onu, ribadendo che la "corsa al vaccino continua" ma dobbiamo "fare la nostra parte per salvare vite umane mantenendo il distanziamento, indossando la mascherina e lavandosi le mani".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali