FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Corea del Nord, studente americano condannato a 15 anni di lavori forzati

Otto Warmbier era stato arrestato il 22 gennaio. Per i giudici è colpevole di "atti ostili" contro lo Stato. Sempre più tesi i rapporti Washington-Pyongyang

Corea del Nord, studente americano condannato a 15 anni di lavori forzati

La Corte suprema nordcoreana ha condannato Otto Warmbier, lo studente statunitense di 21 anni fermato il 22 gennaio, a 15 anni di lavori forzati perché colpevole di "atti ostili" contro lo Stato. Era stato arrestato con l'accusa di essersi introdotto nel Paese "in veste di turista con lo scopo di condurre attività criminali sotto la manipolazione del governo Usa". La sentenza non potrà che peggiorare i già tesi rapporti tra Corea del Nord e Stati Uniti.

L'arresto era avvenuto mentre il 21enne tentava di uscire dal Paese. Il giovane avrebbe poi confessato di aver rubato una bandiera decorata con uno slogan politico in un'area riservata al personale dell'hotel di Pyongyang dove aveva alloggiato nel quadro di un viaggio organizzato dall'agenzia cinese Young Pioneer Tours a Capodanno.

Altri due cittadini statunitensi sono al momento detenuti in Corea del Nord.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali