FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Corea del Nord, lancio di missili da basi Usa e Corea del Sud | Pyongyang: "Non fermeremo mai i nostri test"

Tensione nella penisola coreana. Il leader Kim Jong-un: "Il missile intercontinentale è un regalo per i bastardi americani"

Dopo il lancio di un missile balistico intercontinentale da parte della Corea del Nord, dalle basi militari americane e sudcoreane situate in Corea del Sud sono stati lanciati alcuni missili di precisione in acque territoriali sudcoreane. Lo hanno riferito le autorità militari statunitensi a Seul. Pyongyang da parte sua ha fatto sapere che "non rinuncerà mai ai suoi test nucleari", definiti "pacchi regalo" per gli Stati Uniti.

L'iniziativa militare americana, hanno sottolineato le autorità di Washington, rappresenta "una prova di forza contro Pyongyang volta a dimostrare il sostegno statunitense all'alleato sudcoreano".

Kim Jong-un: "Missili regalo per i bastardi americani" - Il test del missile balistico intercontinentale è un "regalo ai bastardi americani" per il loro Independence Day, ha detto il leader nordcoreno Kim Jong-un. Dopo aver personalmente presenziato al lancio, il numero uno di Pyongyang ha affermato che "i bastardi americani non saranno molto contenti con il regalo che gli abbiamo mandato per l'anniversario del 4 luglio". In uno scroscio di risa, Kim Jong-un ha aggiunto: "Dovremmo mandar loro dei regali ogni tanto per rompere la loro noia".

Il primo test di un missile intercontinentale (ICBM) da parte della Corea del Nord è stato confermato in nottata dalle autorità statunitensi, che ritengono il lancio un importante passo avanti nel potenziale militare di Pyongyang, il cui obiettivo è quello di creare un arsenale di armi nucleari a lungo raggio in grado di colpire qualunque parte degli Stati Uniti. Secondo gli analisti ci vorranno ancora molti anni per realizzare l'obiettivo di Kim Jong-un.

Cresce dunque la preoccupazione degli Stati Uniti, che hanno chiesto alle Nazioni Unite, con Giappone e Corea del Sud, la convocazione di un Consiglio di sicurezza straordinario.

I test nordcoreani - La Corea del Nord ha inoltre verificato con "successo" le tecnologie di ritorno nell'atmosfera delle testate nucleari su missili intercontinentali. "Il detonatore ha funzionato in termini appropriati, come previsto", hanno fatto sapere le autorità di Pyongyang. La tecnologia in questione assicura la protezione da alte temperature e vibrazioni quando la testata è in fase di rientro nell'atmosfera.

Se confermate, le affermazioni dei nordcoreani sarebbero un chiaro passo in avanti verso l'utilizzo "ordinario" di missili nucleari capaci di raggiungere anche le coste occidentali degli Usa. La Kcna ha dato inoltre conto del nuovo materiale in carbonio resistente impiegato nel test di martedì.

I missili nordcoreani e la loro gittata

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali