FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Colombia, arrestato supernarcos peruviano Gerson Galvez

E' stato arrestato in Colombia, in un centro commerciale di Medellin, Gerson Galvez, detto "Caracol". Era considerato il trafficante di droga più ricercato del Peru. Le autorità peruviane hanno reso noto che il boss era stato individuato a marzo in Ecuador e che i suoi movimenti erano stati seguiti poi a Panama e in Colombia. Galvez controlla il traffico di cocaina nella citta' portuale di Callao ed era ricercato in patria per un centinaio di omicidi.

Galvez è stato arrestato ed espulso domenica in Perù perché senza permesso di soggiorno. A Medellin possedeva un appartamento di lusso. Per le autorita' colombiane è il nuovo "El Chapo", l'erede del boss messicano Joaquim Guzman, recentemente arrestato. Il Perù secondo le autorità statunitensi è il maggior produttore di cocaina al mondo.

il ministro dell'Interno, Jose Luis Perez Guadalupe, ha fatto sapere che il capo della banda criminale Barrio King è arrivato a Lima su un aereo militare ed è stato condotto con un furgone alla sede della Direzione nazionale. Su di lui pendono tre accuse per traffico di droga e criminalità organizzata: ora verrà messo a disposizione della Corte penale peruviana. "L'arresto  - ha sottolineato il ministro - è il risultato di un paziente e faticoso lavoro della polizia nazionale con i Paesi vicini".

Arrestato in Colombia il supernarcos "Caracol"

Il narcotrafficante peruviano Gerson Galvez è stato arrestato a Medellin. Era considerato l'erede del messicano "El Chapo"

leggi tutto

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali