FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Caos Libia, Conte-Merkel-Macron: "Va difesa unità e sovranità"

Il generale libico Khalifa Haftar ha annunciato lʼavvio di quella che ha definito la "battaglia decisiva" per strappare Tripoli al governo di accordo nazionale di Fayez Al Sarraj

Giuseppe Conte ha discusso del dossier Libia al vertice Ue, con la cancelliera tedesca Angela Merkel e il presidente francese Emmanuel Macron. "Va difesa unità e sovranità", hanno chiesto i tre leader. La situazione nel Paese è precipitata dopo che il generale Haftar ha annunciato la "battaglia decisiva" per strappare Tripoli al governo di Al Sarraj.

"L'obiettivo è una Libia stabile, sicura, democratica e prospera nell'interesse del popolo libico e dell'intera regione euro-mediterranea", si legge nella dichiarazione congiunta al termine del vertice trilaterale.

 

Offensiva su Tripoli Haftar ha esortato i suoi uomini a liberare la capitale da "terroristi e traditori", portando a termine un'offensiva lanciata dal 4 aprile ma che era stata fermata dalla resistenza delle forze fedeli al governo di accordo nazionale. A Tripoli sono pronti a resistere. Il portavoce delle forze armate, Mohammed Gunono, ha dichiarato che tutte le forze sono pronte a respingere l'avanzata dei combattenti del generale Haftar.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali