FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Cambiamento climatico, "La più grande sfida nella storia dellʼumanità": l’appello di 200 personalità per salvare il pianeta

Da Alain Delon a Patti Smith, in tanti hanno risposto alla "chiamata" di Juliette Binoche e dellʼastrofisico Aurélien Barrau per chiedere unʼazione politica "ferma ed immediata" di fronte ai cambiamenti climatici

Cambiamento climatico, "La più grande sfida nella storia dell'umanità": l’appello di 200 personalità per salvare il pianeta

Al grido di "E' la più grande sfida dell’umanità", 200 personalità illustri di tutto il mondo hanno risposto all’appello lanciato dall’attrice Juliette Binoche e dall’astrofisico Aurélien Barrau per chiedere un’azione "ferma ed immediata" di fronte ai cambiamenti climatici. Da Alain Delon a Patti Smith fino a Pedro Almodovar e Kristen Stewart: tanti gli attori, gli scrittori e gli scienziati che hanno firmato il messaggio redatto da Binoche e Barrau e pubblicato lunedì 3 settembre su Le Monde. "Stiamo vivendo un cataclisma globale. Ma non è troppo tardi per evitare il peggio", si legge sull’appello.

"Qualche giorno dopo le dimissioni di Nicolas Hulot, lanciamo questo appello: di fronte alla più grande sfida nella storia dell'umanità, il potere politico deve agire con fermezza e immediatezza. È tempo di essere seri". Inizia così l’appello, che poi continua descrivendo le conseguenze del cambiamento climatico: "Riscaldamento globale, crollo di biodiversità, inquinamento del suolo, idrico e dell’aria, rapida deforestazione: tutti gli indicatori sono allarmanti. Al ritmo attuale, tra qualche decennio, non ci sarà quasi più nulla. Gli esseri umani e la maggior parte delle specie viventi si trovano in una situazione critica".

"Non è troppo tardi per evitare il peggio" - L’appello si conclude con un messaggio di speranza: "Non è troppo tardi per evitare il peggio. Riteniamo pertanto non credibile qualsiasi azione politica che non contempli la lotta a questo cataclisma. Un governo che non fa questo non può essere preso sul serio. Proponiamo la scelta della politica - lontana dalle lobby - e le misure potenzialmente impopolari che ne deriveranno. È una questione di sopravvivenza, non un tema secondario".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali