FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Burkini, il Consiglio di Stato sospende il divieto a Villeneuve-Loubet | Ma il sindaco si rifiuta di ritirarlo

Negli altri comuni che hanno adottato la stessa decisione, una trentina, le ordinanze restano in vigore fin quando non saranno contestati davanti alla giustizia

In Francia il Consiglio di Stato si è pronunciato contro il provvedimento anti-burkini di Villeneuve-Loubet, uno dei 30 Comuni che avevano vietato di indossare sulle spiagge il costume integrale islamico. Il divieto era stato ritenuto da un tribunale amministrativo di primo grado un provvedimento "necessario, appropriato e proporzionato" per prevenire disordini pubblici dopo gli attacchi jihadisti. Il sindaco: "Mi rifituo di ritirare l'ordinanza".

"L'ordinanza controversa" che vieta di indossare il burkini "ha rappresentato una violazione grave e apertamente illegale delle libertà fondamentali, che sono la libertà di movimento, di coscienza e la libertà personale", si legge nel dispositivo pubblicato dalla massima autorità giudiziaria amministrativa. La decisione del Consiglio di Stato costituirà un precedente legale per le altre città che volessero seguire l'esempio di Nizza.

Negli altri comuni che hanno adottato la stessa decisione, una trentina, i divieti restano infatti in vigore fin quando non saranno contestati davanti alla giustizia.

Il sindaco di Villeneuve-Loubet: "Mi rifiuto di ritirare il divieto" - Il sindaco di centrodestra della cittadina francese di Villeneuve-Loubet si rifiuta di ritirare il provvedimento. Lionel Luca, che è anche deputato, ha inoltre anticipato che il suo gruppo parlamentare, Les Republicains, presenterà presto in parlamento una proposta di legge anti-burkini.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali