FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Brexit, bozza Ue: prepararsi a tutti gli scenari, anche a un mancato accordo

Alla Gran Bretagna il Consiglio europeo richiede "chiarezza e proposte realistiche per quanto riguarda le relazioni future"

Brexit, bozza Ue: prepararsi a tutti gli scenari, anche a un mancato accordo

"Il Consiglio europeo rinnova il suo appello agli Stati dell'Unione europea di prepararsi a tutti gli scenari" legati alla Brexit, compreso quello di un mancato accordo. E' quanto si legge nella bozza di conclusioni del vertice dei 27 leader, in cui si richiede alla Gran Bretagna "chiarezza e proposte realistiche per quanto riguarda le relazioni future".

Nella bozza si legge poi che "occorre accelerare il lavoro per preparare una dichiarazione politica sul quadro della partnership futura" tra Ue e Regno Unito. "Se la posizione della Gran Bretagna dovesse evolvere - prosegue - l'Ue è pronta a riconsiderare la sua offerta".

Il Consiglio europeo, inoltre, esprime preoccupazione perché non è stato raggiunto alcun sostanziale progresso sulla soluzione di "backstop" per le frontiere irlandesi. Per questo il Consiglio "insiste sulla necessità di intensificare gli sforzi, affinché l'accordo di separazione, e la transizione, possano essere concluse al più presto per l'entrata in vigore alla data della separazione".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali