FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Australia, proiettile vagante sul set: comparsa muore durante le riprese

La tragedia è avvenuta Brisbane, durante una scena girata in un bar del centro

Morte assurda quella di un australiano di 28 anni: Johann Ofner è stato colpito da una pallottola vagante sul set di un video musicale a Brisbane. La polizia del Queensland non ha fornito il nome del gruppo di cui si stava girando il video. Secondo alcuni media australiani, si tratta della band di Sidney Bliss N Eso. La tragedia è avvenuta durante una scena girata in un bar del centro che prevedeva l'utilizzo di diverse armi.

Il giovane è stato ferito al petto ma non è ancora chiaro se sia stato colpito da un proiettile oppure se le armi fossero state caricate a salve. Nessun'altra delle comparse presente è stata ferita. Il bar, per precauzione, era stato chiuso al pubblico per poter girare il video. Per la polizia la morte di Johann Ofner è stata causata da un incidente, anche se si dovrà aspettare l'esito dell'inchiesta.

La maledizione de "Il corvo" - Il pensiero non può non andare a "Il corvo". Nel marzo del 1993 il protagonista del film, Brandon Lee, morì sul set per un colpo di pistola caricato su un'arma che doveva essere a salve quando mancavano solo tre giorni alla fine delle riprese. Brandon era il figlio di Bruce Lee, morto anche lui nel pieno della realizzazione di un film.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali