FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Argentina, migliaia in piazza per la scomparsa dellʼattivista Maldonado

Il 28enne è scomparso un mese fa durante una manifestazione in Patagonia. Giovani, famiglie e movimenti chiedono la verità

Migliaia di argentini sono scesi in piazza nella capitale Bueons Aires per protestare per la scomparsa dell'attivista per i diritti umani Santiago Maldonado. Nella Plaza de Mayo, luogo simbolico della memoria per le vittime della dittatura argentina, erano presenti migliaia di giovani, famiglie, donne e bambini. Maldonado, 28 anni, è scomparso un mese fa nel corso di una manifestazione per i diritti degli indigeni in Patagonia.

Argentina, migliaia in piazza per chiedere la verità sulla scomparsa dellʼattivista Maldonado

Attivisti per i diritti umani, leader sindacali e movimenti della sinistra hanno deciso di manifestare per chiedere al governo di Mauricio Macri di impegnarsi di più nelle ricerche del giovane. "Dov'è Santiago Maldonado? Lo stato è responsabile", recita uno degli slogan della protesta.

Secondo i familiari, Santiago sarebbe scomparso dopo essere stato portato in un commissariato di polizia. Analoghe manifestazioni si sono svolte anche in altre città argentine.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali