FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
DirettaCanale 51

  • Tgcom24 >
  • Mondo >
  • Usa sotto la supertempesta: sedici morti 5mila voli cancellati, chiuse le scuole a Ny

Usa sotto la supertempesta: sedici morti 5mila voli cancellati, chiuse le scuole a Ny

Temperature glaciali nella Grande Mela. Il neosindaco De Blasio esorta i newyorchesi a non uscire di casa. Venti fino a 56 km/h

- La supertempesta che si sta abbattendo sul Nordest degli Usa ha già fatto almeno 16 vittime negli Stati più colpiti: Michigan, Kentucky, Indiana, Illinois, New York e Pennsylvania. Il bilancio è provvisorio, dicono le autorità, e il pericolo è legato soprattutto agli incidenti stradali, dovuti alle strade ghiacciate. In tilt il traffico aereo, con 5mila voli annullati, mentre si registrano temperature glaciali (fino a -13 gradi) anche nella Grande Mela.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

    Il sindaco di Ny De Blasio: "Restate in casa" - Il neosindaco della Grande Mela, Bill De Blasio, lancia un appello ai newyorkesi: "La miglior cosa che possiate fare naturalmente è stare al sicuro, a casa vostra. Nessuno sottovaluti il pericolo di questa terribile ondata di gelo sulla città".

    Allerta e scuole chiuse a New York - L'allerta di tempesta invernale è stata dichiarata negli Stati di New York, New Jersey, Pennsylvania e parte del New England. Dai 10 ai 20 centimetri di neve sono stati annunciati nella Grande Mela, con venti che dovrebbero raggiungere fino ai 56 chilometri orari. Il comune ha annunciato che tutte le scuole pubbliche rimarranno chiuse e che le attività post-scolastiche sono annullate. Chiusi anche diversi istituti nella contea di Westchester e nel New Jersey. L'emergenza nella Grande Mela comunque sembra ormai essere alle spalle: le previsioni meteo parlano di sole per il fine settimana.

    Chiuso anche il Palazzo di Vetro - Anche la sede newyorkese dell'Onu, il famoso Palazzo di Vetro, è stato chiuso per la forte nevicata che si è abbattuta sulla Grande Mela.

    Temperature polari - A causa del vento, la temperatura percepita potrà arrivare a -23 gradi. A Boston, dove la neve è caduta in abbondanza (almeno 60 centimentri), la temperatura dovrebbe scendere a -21 gradi. Il sindaco Thomas Menino ha ordinato la chiusura delle scuole pubbliche ed è stata mobilitata la Guardia nazionale.

    Stati del Nord in difficoltà - Dal Michigan all'Illinois, dal Minnesota al Maine, dall'Indiana al Wisconsin, gli Stati del Nord sono in grave difficoltà, con numerosi blackout che privano parte della popolazione dell'energia elettrica. E con le principali autostrade rimaste chiuse per ore per evitare il peggio, non solo per il ghiaccio ma anche a causa della scarsa visibilità. Apprensione anche nelle zone costiere degli Stati di New York e del New Jersey ancora alle prese con le ferite dell'uragano Sandy, che nel novembre 2011 seminò morte e distruzione.

    TAG:
    Usa
    New york
    New jersey