FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Overkillʼs The Walking Dead porta la sopravvivenza a livelli estremi

Abbiamo provato il nuovo gioco ispirato alla serie TV e ai fumetti di Robert Kirkman

Quello creato da Robert Kirkman con la sua serie a fumetti The Walking Dead è un mondo decadente, dove una terribile epidemia ha letteralmente decimato la popolazione, portando gli umani ad abbandonare le città e rifugiarsi nei boschi o accampamenti di fortuna pur di sfuggire alla minaccia dei non-morti. Zombie che però non sono l'unica minaccia che i pochi sopravvissuti dovranno fronteggiare, dal momento che la lotta per la sopravvivenza ha fatto sì che si creassero delle vere e proprie fazioni dove altri esseri umani tenteranno di avere il controllo delle poche risorse disponibili facendosi ben pochi problemi a uccidere i loro simili.

Overkill's The Walking Dead è un nuovo gioco su licenza che tenta di trasportare questo scenario tanto affascinante quanto spaventoso all'interno di uno sparatutto in soggettiva, la cui peculiarità è proprio quella di spingere il concetto di cooperazione ai massimi livelli. All'E3 2018 di Los Angeles abbiamo avuto modo di provare con mano una versione preliminare su PC: ecco le nostre prime impressioni.

Il titolo realizzato da Overkill e Starbreeze ci mette nei panni di uno tra i quattro personaggi disponibili: Aiden, Grant, Maya e Heathe. Ognuno sarà caratterizzato da talenti specifiche che torneranno utili per stabilire dei ruoli all'interno della squadra, e potranno contare su veri e propri alberi delle abilità che potranno essere sbloccati progressivamente durante l'avventura. Non è difficile immaginare come queste abilità possano dar vita a stili di gioco sensibilmente differenti, che renderanno il gameplay con un particolare personaggio unico rispetto a tutti gli altri.

Abilità che torneranno particolarmente utili nel corso delle missioni, con i nostri personaggi che si troveranno costretti ad agire in gruppo per spostarsi per le strade della città cercando di non attirare l'attenzione degli zombie, ma anche di altri esseri umani ostili. Ogni rumore che produrrete, infatti, attirerà i vaganti ed è per questo che occorre agire con cautela, spostarsi facendo la massima attenzione a non farsi notare ed evitare di sprecare munizioni, che saranno chiaramente limitate al fine di accrescere il senso di tensione e pericolo.

A prescindere dall'arma che avrete in dotazione, si tratti di un fucile o di una balestra, potrete contare soltanto su un numero limitato di munizioni, e saranno molto meno quelle che troverete setacciando con cura gli edifici in fase di esplorazione. Come fare, dunque, a difendersi dagli attacchi degli zombie? Sfruttando esplosivi e trappole, collaborando con i propri alleati per pianificare al meglio la mossa più opportuna per superare un'orda di non-morti e tentare un approccio stealth, colpendo silenziosamente un infetto con un attacco corpo a corpo.

Queste armi, infatti, disporranno di colpi illimitati e non si usureranno particolarmente in base all'utilizzo che ne farete, ma sfortunatamente non saranno sufficienti per difendervi nel caso in cui vi trovaste circondati. La soluzione migliore, dunque, è tentare di pianificare al meglio la strategia con i propri alleati: in tal senso appare fondamentale la necessità di comunicare con i compagni di squadra tramite chat vocale, in modo da potersi coordinare al meglio senza tentare momenti di gloria personali: i lupi solitari non avranno vita facile in Overkill's The Walking Dead, ed è più probabile che vi ritroviate al tappeto prima ancora di sparare un colpo senza il supporto dei vostri alleati.

La missione che abbiamo testato con mano a Los Angeles ha offerto un mix di generi diversi, portandoci a esplorare l'ambiente in cerca di risorse, pianificare un attacco silenzioso e persino risolvere dei puzzle che si sono rivelati necessari per aprire una porta o accedere all'area successiva. L'esperienza sembra piacevole e la sensazione di tensione è sempre costante, enfatizzata da una scarsità di risorse che spinge nella maggior parte dei casi a muoversi con oculatezza e a valutare se sia effettivamente il caso di sprecare un colpo che, al contrario, potrebbe salvarci la vita più in avanti.

Emozioni che ricordano, appunto, la serie creata da Kirkman e lo stesso show televisivo, feeling quest'ultimo impreziosito dalla presenza di alcuni attori facenti parte del cast della produzione AMC. Overkill's The Walking Dead si è rivelato dunque uno sparatutto molto valido e interessante: l'appuntamento è fissato per l'8 novembre su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali