FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Il rapper Travis Scott al lavoro sulla colonna sonora di NBA 2K19

Il noto artista americano diventa uno dei testimonial del gioco di basket targato 2K Sports

Il rapper Travis Scott al lavoro sulla colonna sonora di NBA 2K19

Da qualche anno a questa parte, 2K Sports e Visual Concepts riescono a indovinare le tendenze del momento affidando ai più ambiti artisti del panorama musicale americano la scelta della colonna sonora dei giochi a tema NBA.

È il caso del nuovo capitolo della serie dedicata al basket, NBA 2K19, che potrà contare sulla collaborazione del rapper Travis Scott, artista che sta letteralmente dominando il mercato americano con il suo nuovo album Astroworld.

Scott, che sarà il produttore esecutivo della colonna sonora di NBA 2K19, sarà inserito dagli sviluppatori anche all'interno del gioco e potrebbe avere potenzialmente un ruolo di contorno nella modalità Carriera. Lo stesso rapper ha mostrato un nuovo video sul proprio profilo Twitter, in cui conferma la collaborazione con 2K Sports in compagnia di LeBron James, star del basket americano.

Aspettando l'uscita di NBA 2K19, prevista per l'11 settembre su PC e console, vi lasciamo in compagnia del video che vede Travis Scott e LeBron James impegnati a parlare della colonna sonora del gioco.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali