FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Da Pechino a Rio, passando per Londra: cinese raggiunge per la terza volta lʼOlimpiade in risciò

Chen Guanming ha pedalato dalla Cina fino al Brasile in tre anni Già nel 2008 e nel 2012 il 60enne era arrivato nelle sedi dei Giochi

Tre anni di viaggio per pedalare con il suo risciò da Pechino a Rio de Janeiro, sede dei Giochi olimpici 2016. A compiere l'impresa Chen Guanming, 60 anni, originario della città cinese di Xuzhou. Non è però la prima volta che l'uomo raggiunge l'Olimpiade pedalando; già nel 2008 e nel 2012 infatti Chen si era diretto a Pechino e a Londra con il risciò. Nel primo caso, per partecipare all'organizzazione come volontario, nel secondo come sfida personale.

Da Pechino a Rio, passando per Londra: per la terza volta ai Giochi in risciò

Otto anni fa il cinese, agricoltore in pensione, ha macinato sui pedali circa 800 chilometri da Xuzhou a Pechino, per contribuire alla buona riuscita dei Giochi organizzati dal suo Paese. Dopo aver assistito alla cerimonia di chiusura, la decisione di viaggiare in direzione Inghilterra. Nel 2010 quindi la partenza per Londra attraversando, tra le altre, Thailandia e Afghanistan. Ad attenderlo, un biglietto per la cerimonia di apertura regalatogli per celebrare la fatica da poco compiuta.

Tornato in Cina, altra decisione: arrivare a Rio, sempre in risciò, ormai addobbato da decine di souvenir e oggetti ricordo trovati in diverse nazioni. Il via al terzo viaggio nel 2013, attraversando Canada, Stati Uniti, Messico e Sud America, compresa la foresta Amazzonica. A pochi giorni dall'inizio delle gare, eccolo nello stato confederato di San Paolo.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali