FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Il tribunale decreta il fallimento di Postalmarket: finisce unʼepoca

Il catalogo di vendite per corrispondenza è entrato almeno una volta nelle case di ogni italiano. Chiuso dal 1997, oggi la fine definitiva

Il tribunale decreta il fallimento di Postalmarket: finisce un'epoca

Il tribunale di Udine ha decretato, a 56 anni dall'uscita del primo numero, il fallimento di Postalmarket, storico catalogo di vendita per corrispondenza che gran parte degli italiani ha ricevuto nella cassetta della posta. Il fallimento è stato decretato dopo un'istanza presentata dall'amministratore straordinario del Gruppo Bernardi, società con sede a Ronchis (Udine) che aveva rilevato Postalmarket nel 2003 chiudendola nel 2007.

Il tribunale decreta il fallimento di Postalmarket: finisce un'epoca

Nata nel 1959 da un'idea di Anna Bonomi Bolchini, che importò in Italia il modello americano della vendita per catalogo anticipando, di fatto, quello che la tecnologia avrebbe poi trasformato nell'e-commerce, l'azienda crebbe negli anni Sessanta e Settanta grazie alla sua capacità di offrire quei prodotti che, reclamizzati in televisione, non erano comunque reperibili nei piccoli centri della provincia italiana.

Tra la fine degli anni Ottanta ed i primi anni Novanta, Postalmarket era leader italiano nel mercato delle vendite per corrispondenza, e gestiva oltre 45mila spedizioni al giorno. Poi, il declino nonostante i tentativi di salvataggio, e la chiusura definitiva nel 2007. Oggi, il fallimento, che mette la parola fine a quello è che stato il giornale più sfogliato da più di una generazione (non ultimi i ragazzini che, quando internet non c'era, si rifacevano gli occhi con le modelle dei capi di intimo femminile).

Anche perché sulle copertine del catalogo hanno fatto la propria comparsa tutte le donne più belle e desiderate dei tempi: da Sylva Koscina alle gemelle Kessler, da Monica Guerritore a Ornella Muti, da Laura Antonelli a Dalila Di Lazzaro, passando per Sydne Rome, Clio Goldsmith, Romina Power, Gloria Guida, Isabella Ferrari, Milly Carlucci, Eleonora Brigliadori, Marina Suma, Eleonora Giorgi, Kelly LeBrock, Brigitte Nielsen, Brooke Shields, Carol Alt, Monica Bellucci, Linda Evangelista, Claudia Schiffer, Cindy Crawford, Carla Bruni, Eva Herzigova, Valeria Mazza, Natalia Estrada e Valeria Marini.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali