FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Il Polo Nord magnetico sta "scivolando" verso la Siberia: gli scienziati aggiornano la sua localizzazione

Da esso dipendono le bussole ma anche le app che usiamo sugli smartphone per orientarci

Il Polo Nord magnetico sta "scivolando" verso la Siberia: gli scienziati aggiornano la sua localizzazione

Di solito la posizione del Polo Nord magnetico viene aggiornata ogni cinque anni, ma stavolta gli esperti non sono riusciti ad attendere il 2020 per emettere la nuova nota. Le agenzie militari inglese e americana hanno appena reso noto che questo luogo fondamentale per la navigazione e non soltanto si sta spostando con una velocità superiore alle stime fatte finora, muovendosi dal Canada verso la Siberia, a una velocità di circa 55 chilometri l'anno.

Il Polo Nord magnetico è il punto verso il quale puntano le bussole ed è fondamentale per usi militari e civili, per la navigazione marittima e aerea, e adesso anche per le applicazioni degli smartphone. Per esempio, i sistemi di geolocalizzazione e mappatura che utilizziamo online o via app, sono tarati proprio su questo elemento.

Gli scienziati hanno notato per la prima volta il cambiamento lo scorso anno grazie a "una quantità enorme di dati satellitari", che ha dimostrato che il polo era andato oltre l'area prevista del modello, ha detto Beggan. La slittamento del Polo Nord sarebbe causata da processi che avvengono nelle profondità delle crosta terrestre del pianeta, in particolare nel suo nucleo esterno liquido, che è fatto di ferro liquido e nichel. "Mentre scorre, crea una corrente elettronica e quella corrente crea un campo magnetico che va alla deriva con il nucleo caldo che cola", spiegano.

Ci sono diverse teorie sulle motivazioni per i quali il movimento del polo è aumentato negli ultimi anni - da circa 6 miglia all'anno tra il 1900 e il 1980 fino a uno spostamento compreso tra i 24 e le 31 miglia all'anno negli ultimi due decenni. Alcuni scienziati pensano che una corrente a getto di liquido fuso stia spingendo il Polo Nord, mentre altri hanno suggerito che i poli magnetici meridionale e settentrionale si stiano invertendo.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali