FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Capsula Mundi, lʼeco-sepoltura che trasforma le bare dei defunti in alberi

Un progetto tutto italiano che sta spopolando in molti Paesi: la salma viene collocata in un "uovo" del tutto biodegradabile che funge da seme per una pianta

Piantare un albero invece di innalzare una lapide. E' questo il messaggio del progetto tutto italiano di Capsula Mundi, la sepoltura ecologica che trasforma le spoglie dei defunti in alberi rigogliosi. L'intento è quello di trovare un'alternativa sostenibile al consumo di suolo e all'impatto ambientale causati dai cimiteri "tradizionali". Il corpo del defunto viene disposto in un contenitore a forma di uovo, totalmente biodegradabile, sul quale viene piantato l'albero.

Capsula Mundi, l'eco-sepoltura che trasforma le bare dei defunti in alberi

Eco-sepoltura - Soltanto in Italia ogni anno si abbattono 50 km quadrati di bosco per costruire bare che, una volta interrate, iniziano a inquinare il suolo e falde acquifere con sostanze come vernici, lacche e zinco. Per non parlare dell'impatto sull'ambiente dei loculi cimiteriali in cemento e del consumo di suolo. E il pericolo viene anche da metodi apparentemente più "innocui" come la cremazione, che rilascia nell'aria gas serra e sostanze tossiche. Da qui il progetto di Capsula Mundi, doppiamente "eco": offre una sepoltura molto più economica per la famiglia del defunto e risparmia la deforestazione e il consumo di suolo. L'idea sta avendo un grande successo in Paesi come Gran Bretagna, Canada e Australia. Solo nel Regno Unito, ad esempio, sono più di 200 le aree adibite a cimiteri "verdi".

La bara alternativa - Il corpo del defunto viene disposto in posizione fetale all'interno di una "bara" a forma di uovo, realizzata con materiali totalmente biodegradabili come la plastica di amido, bambù o vimini. Una volta piantato nel terreno, il "seme" diventerà il piedistallo di un albero, scelto in vita dal defunto, che crescerà grazie alla decomposizione naturale delle spoglie. Sarà poi cura dei parenti o dagli amici, far crescere l'albero sano e rigoglioso.

Cambiamento etico - L'eco-sepoltura porta ovviamente con sé tutta una serie di riflessioni etiche e socio-religiose. L'idea di base di Capsula Mundi è quella di limitare al massimo il nostro impatto sull'ambiente anche dopo la morte, invitando a considerare la vita umana in maniera "biologica", come parte integrante della natura e della terra stessa. E proprio nel segno di questo profondo cambiamento, i due designers Anna Citelli e Raoul Bretzel, ideatori del progetto, stanno lavorando per realizzare un "bosco sacro" formato da alberi piantati su tante Capsula Mundi.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali