FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Canarie, spiaggia ricoperta di plastica: lʼallarme degli ambientalisti

La violenta mareggiata dei giorni scorsi ha portato a riva chili di plastica e microplastica. La denuncia dellʼassociazione Océano Limpio Tenerife

Una violenta mareggiata, nei giorni scorsi, ha riservato una brutta sorpresa ad abitanti e turisti di Tenerife, nelle Canarie. La spiaggia di Playa Grande, infatti, è stata ricoperta da chili di plastica e microplastica. Gli ambientalisti dell'associazione ecologista Océano Limpio Tenerife hanno lanciato l'allarme attraverso la loro pagina Facebook e si stanno prodigando per ripulire la riva.

La spiaggia di Tenerife ricoperta di plastica: lʼallarme degli ambientalisti

"Non c’è mai un momento in cui la spiaggia sia completamente pulita: anche dopo le nostre operazioni di bonifica, restano sempre rifiuti e microrifiuti", commenta sconsolata, su Facebook, una delle attiviste Maria Celma.

Assieme al gran quantitativo di rifiuti, sulla spiaggia, sono stati anche recuperati carcasse di tartarughe e di crostacei.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali