FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Financial Times: Italia peggio della Grecia, titoli di Stato più rischiosi

Lo Stivale diventa così il Paese debitore più "pericoloso" nellʼarea euro: il rendimento ellenico a 10 anni si è attestato allʼ1,10%, quello italiano allʼ1,26%. Restano comunque bassi rispetto agli standard

euro soldi generica

L'Italia supera la Grecia e diventa il Paese debitore più "rischioso" nell'area euro. I rendimenti dei bond di Atene sono infatti scesi sotto quelli del nostro Paese per la prima volta dal 2008. Lo riporta il Finacial Times, sottolineando che il rendimento dei bond a dieci anni della Grecia si è attestato all'1,10%. Il rendimento di titoli equivalenti italiani è invece salito all'1,26%.

Rendimenti bassi rispetto agli standard storici Secondo il quotidiano britannico  "i rendimenti di tutti e due i Paesi, schizzati durante la crisi del debito, restano molto bassi rispetto agli standard storici, ma la ripresa del mercato dei bond della Grecia è stata più spettacolare".

 

Per l'Italia crescita ancora troppo lenta L'economia italiana, osserva il Ft, "rimane impantanata in una crescita lenta. Sebbene S&P valuti che il debito ​​italiano offre migliore garanzie rispetto a quello greco, l'Italia ha un outlook negativo".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali