FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

"Il Giornale d'Italia" compie 120 anni

La storica testata guardando al futuro e presentandosi al grande pubblico in versione digitale con un'informazione ampia, completa e integralmente free

Ufficio stampa

"Il Giornale d'Italia", quotidiano nazionale indipendente, liberale e moderato di informazione, approfondimento, retroscena e commento, festeggia 120 anni e guarda al futuro. Si rinnova presentandosi al grande pubblico in versione digitale con un'informazione ampia, completa e integralmente free, facendosi spazio con autorevolezza per affrontare e raccontare le sfide dell'oggi e del domani.

La visione di matrice liberale ne ha ispirato la fondazione nel 1901, a supporto dell'industria, dell'economia e della società civile, con focus sull'attualità, sul dibattito politico e sociale, sull'economia e sulla cultura (la cui pagina, cosiddetta "terza", fu inventata dal suo primo direttore), ponendo una speciale attenzione alla tutela del lavoro e dei diritti civili, alle imprese, al mercato, alla sostenibilità e all'innovazione.

 

La storia - Il Giornale d'Italia venne fondato nel 1901 da Sidney Sonnino e Antonio Salandra, con la direzione di Alberto Bergamini, proveniente dal Corriere della Sera, nato 25 anni prima (1876). A partire da quel momento, il quotidiano ha raccontato l'Italia per oltre un secolo, due guerre mondiali e relativi dopoguerra, periodi bui e di crisi e fasi di rinascita, crescita, fiducia, energia e passione, sempre proteso verso il futuro.

 

La "Terza Pagina" - Numerosi editorialisti hanno arricchito l'informazione e la forza de "Il Giornale d'Italia", da Benedetto Croce a Luigi Pirandello, da Giovanni Pascoli ad Antonio Fogazzaro, a Vilfredo Pareto e Gabriele D'Annunzio. È con Gabriele D'Annunzio che "Il Giornale d'Italia" l'11 dicembre 1901 inventò la "Terza Pagina", posizionata dopo quelle della politica e della cronaca. Pagina che Alberto Bergamini dedicò alla prima teatrale della Francesca da Rimini, di D'Annunzio, interpretata da Eleonora Duse.

 

I festeggiamenti - Dopo anni, storie e tanti traguardi importanti "Il Giornale d'Italia" ha festeggiato i suoi 120 anni con un evento a Palazzo Visconti a Milano, che ha ripercorso, attraverso le pagine di uno dei primi quotidiani italiani, alcune delle tappe più significative e importanti della storia del nostro Paese. Tra i vari interventi, quelli di Giuseppe Sala, sindaco di Milano, Luciano Fontana, direttore del "Corriere della Sera" e Sergio Luciano, Direttore di "Economy".

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali