FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Firenze, scoperti i resti della Gioconda

Ritrovati dei reperti ossei attribuibili a Lisa Gherardini Del Giocondo, la modella che posò per il capolavoro di Leonardo da Vinci

Firenze, scoperti i resti della Gioconda

Trovati i resti della Gioconda. O, per essere più precisi, è “molto probabile” che a Firenze, in un cassone della cripta di Sant'Orsola, siano stati individuati “alcuni resti ossei di una salma coeva di Lisa Gherardini Del Giocondo”, la modella che posò per il capolavoro di Leonardo da Vinci. Così si è espresso Silvano Vinceti, il coordinatore del Comitato per la valorizzazione dei Beni storici e culturali, in merito all'ultima fase delle ricerche sulla sepoltura della donna.

Le prove a sostegno - "La sicurezza che alcuni dei resti esaminati siano di Lisa non la diamo - ha precisato Vinceti - ma la probabilità è altissima”. A sostengo della tesi ci sono i dati stratigrafici degli archeologici della Soprintendenza di Firenze uniti a quelli antropologici della stessa Sovrintendenza e del professor Giorgio Gruppioni della Università di Bologna. Ma anche due diverse "ricerche storico-documentarie" sugli assetti del convento e delle sepolture.

Il rischio dello stop - Uno studio che potrebbe, però, fermarsi qui: "Al momento non e' possibile procedere con l'esame del Dna con le tecniche disponibili attualmente" ha spiegato il professor Gruppioni. E molti dubbi rischiano, quindi, di restare insoluti. In particolare, sui resti dei figli trovati nella chiesa della Santissima Annunziata, troppo degradati per eventuali esami di raffronto.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali