FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Scaloppine di maiale ai funghi

Scaloppine di maiale ai funghi
  • DIFFICOLTA facile
  • PREPARAZIONE 30'
  • PORZIONI 4 persone

Le scaloppine di maiale ai funghi sono un secondo piatto facile e veloce preparato con fettine di arista di maiale impanate e fritte poi insaporite nei funghi trifolati. Le scaloppine di maiale hanno una cottura molto breve e perciò è necessario che le fettine siano sottili e tenere! Per una versione più pregiata di questa ricetta potete utilizzare i funghi porcini al posto degli champignon

INGREDIENTI

  • fettine sottili di arista di maiale 8
  • farina q.b.
  • sale q.b.
  • olio di oliva 6  cucchiai
  • burro una  noce
  • aglio 1  spicchio
  • prezzemolo fresco un  ciuffo
  • funghi champignon 500  g

PROCEDIMENTO

Passate le fettine di carne nella farina, esercitando una leggera pressione per farla aderire bene e in modo uniforme. Versate 2 cucchiai di olio e sciogliete una noce di burro in una padella antiaderente, friggetevi a fuoco medio le scaloppine di maiale.

Cuocetele dolcemente da entrambi i lati, fino a quando non saranno dorate. Tenetele da parte. Pulite i funghi eliminando lo strato esterno.

Tagliateli a fettine sottili e cuoceteli in una casseruola insieme a 4 cucchiai di olio e lo spicchio d'aglio. Regolate di sale, profumate con il prezzemolo tritato e cuocete i funghi per circa 15 minuti a fuoco medio. Prima di unire le fettine di carne, aggiungete un mestolo di acqua se il fondo di cottura dovesse essere troppo asciutto. Lasciate insaporire le scaloppine di maiale nei funghi per qualche minuto.

Servite le scaloppine di maiale immediatamente.

Lo sapevate che...

Le scaloppine si preparano sempre infarinando le fettine di carne e poi rosolandole nel burro fuso. Si possono personalizzare con il limone, i funghi, le patate o le erbe aromatiche e potete utilizzare anche la carne di vitello o quella di pollo e tacchino.