FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Jotto, arriva il primo cronotermostato italiano senza fili

La start-up sfida Google e lancia un apparecchio innovativo che sfrutta la tecnologia bluetooth. Compatibile con la maggior parte delle caldaie, si accende anche con unʼApp

Jotto, arriva il primo cronotermostato italiano senza fili

Jotto è il primo cronotermostato italiano senza fili che sfrutta la tecnologia bluetooth. A lanciarlo un'innovativa start up veneta guidata da Salvatore Piccinato che ha voluto sfidare Google ideando la versione italiana di Nest, il termostato intelligente. Jotto ha un design moderno ed è compatibile con la maggior parte delle caldaie. Per funzionare non ha bisogno della rete Wi-Fi ma si può accendere ugualmente con lo smartphone grazie a un'apposita App.

"Ho voluto realizzare qualcosa di utile per tutti gli italiani e dimostrare che anche in questo campo non siamo secondi a nessuno, né Cina né USA” ha spiegato Piccinato. 

Jotto ha la forma di un cerchio perfetto, da qui il suo nome che richiama quello del pittore Giotto, però l'ideatore ha scelto come iniziale la J per dare alla sua invenzione un respiro internazionale. L'apparecchio consuma poco, sfrutta la tecnologia degli e-reader, ma soprattutto non ha bisogno della rete Wi-Fi perché funziona grazie al bluetooth. Un aspetto che lo rende innovativo anche di fronte ad altri device simili made in Usa, come il recente Nest di Google che Piccinato ha voluto sfidare creando la versione italiana del termostato intelligente.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali