FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Cinema: è morto Umberto Lenzi, il re del "poliziottesco" italiano

Il regista si è spento a Ostia allʼetà di 86 anni

Cinema: è morto Umberto Lenzi, il re del "poliziottesco" italiano

E' morto a 86 anni Umberto Lenzi, il regista protagonista della stagione dei film noti come i "poliziotteschi" italiani e papà di Er Monnezza, iconico personaggio interpretato da Tomas Milian. Lenzi è deceduto all'ospedale Grassi di Ostia, dove era stato trasferito dalla casa di riposo Villa Verde, che lo ospitava da tempo.

Nato a Massa Marittima il 6 agosto 1931, aveva realizzato film culto del genere, come "Milano odia: la polizia non può sparare", "Roma a mano armata" e "Napoli violenta". Tra gli Anni Sessanta e gli Anni Novanta ha diretto oltre sessanta pellicole, alcune delle quali sono diventati dei cult in Italia è all'estero. Tra i suoi ammiratori anche il regista americano Quentin Tarantino, che non ha mai nascosto il suo amore per i film di genere italiani.

Umberto Lenzi, le locandine di alcuni film del regista cult

Durante la sua lunga carriera Lenzi ha lavorato sotto diversi pseudonimi come Hank Milestone, Humphrey Humbert e Harry Kirkpatrick. L'ultimo suo lavoro cinematografico è "Hornsby e Rodriguez - Sfida criminale" del 1992, mentre a partire dal 2008 si era dedicato alla scrittura di romanzi noir.

Eʼ morto il regista Umberto Lenzi, ecco alcune scene dei suoi film

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali