FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Ecco le scuole migliori d’Italia nel 2017

Eduscopio.it ha valutato il percorso universitario degli studenti diplomati e ha assegnato un punteggio a licei e istituti tecnici

Ecco le scuole migliori d’Italia nel 2017

Per gli studenti della terza media, il tempo per decidere che scuola scegliere il prossimo anno sta per scadere: tra gennaio e febbraio, infatti, si dovrà completare la procedura di iscrizione on line. Una volta deciso il percorso da seguire, non resta che individuare l’istituto: in questo articolo, Skuola.net ha analizzato i dati più aggiornati del portale Eduscopio.it, che assegna un punteggio alle scuole a partire dal percorso universitario dei diplomati, soffermandosi sui licei e i tecnici nel raggio di 10 km su un campione di 7 città italiane: Milano, Bologna, Firenze, Roma, Napoli, Palermo e Cagliari. Ecco quali sono le scuole migliori d'Italia nel 2017.

Milano
l liceo classico del capoluogo lombardo che ha ottenuto il punteggio più alto è il Sacro Cuore. Chi ha conseguito il diploma in questo istituto non statale ha ottenuto, nel primo anno del proprio percorso universitario, una media di 28.81, portando a casa ben 85.34 crediti. L’Alessandro Volta è il miglior liceo scientifico per il secondo anno consecutivo: chi si è diplomato qui, ha una media di 28.76 e ha ottenuto 90.12 crediti. Il migliore liceo delle scienze umane del capoluogo meneghino è invece il Virgilio, chi è uscito da questo istituto ha una media del 24.16 e 61.77 crediti. Il liceo linguistico da medaglia d'oro è invece il Civico Manzoni, non statale. Chi lo ha frequentato può vantare una media di 25.99 e 67.02 crediti. Tra gli artistici, svetta l’istituto Orsoline di San Carlo, non statale, ma Eduscopio considera solo il percorso universitario e non i dati sulle Accademie di Belle Arti. I diplomati delle Orsoline di San Carlo hanno raggiunto una media di 27.03 al primo anno e 64.35 crediti. Il migliore tecnico nel settore economico è il Falcone-Righi (media voti all’università di 24.89 e 59.54 crediti), mentre nel settore tecnologico a sbaragliare la concorrenza è, per il secondo anno consecutivo, il Giulio Natta: chi si è diplomato in questo istituto ha avuto una media del 26.65 e 72.22 crediti.

Bologna
A Bologna o dintorni il liceo classico dal punteggio più alto è il Marco Minghetti: i diplomati di questo liceo hanno ottenuto una media di 28.48 e portato a casa 77.43 crediti. Il miglior liceo scientifico della città è invece il Niccolò Copernico, con una media voto di 28.31 e 85.62 crediti. Per le scienze umane? La scelta ottimale, così come lo scorso anno, è il Leonardo Da Vinci di Casalecchio di Reno. La media ottenuta dai ragazzi durante il primo anno di università è di 24.1 e 62.67 crediti. Per il liceo linguistico, la vetta è stata conquistata di nuovo dal Leonardo Da Vinci (media di 27.9 e 73.63 crediti). Per l'indirizzo artistico la prima posizione è il Francesco Arcangeli con una media di voti di 25.66 dei diplomati al primo anno di università e 55.97 crediti. Per quanto riguarda il tecnico di settore economico il podio lo conquista il Gaetano Salvemini (media voti 23.84 e 57.96 crediti) mentre per il settore tecnologico il Crescenzi-Pacinotti (media di voti di 25.53 e 62.68 crediti).

Firenze
Per quanto riguarda la Toscana, nello specifico Firenze, la medaglia d’ora tra i licei classici va al Dante Alighieri, i suoi ex studenti portano a casa una media universitaria di 28.09 e 71.32 crediti. Per lo scientifico, invece, svetta il Leonardo Da Vinci: media voti 27.12 e 80.71 crediti. Per le scienze umane medaglia d’oro al Niccolò Machiavelli. I suoi ex studenti hanno una media di 24.7 e 54.19 crediti. Per chi invece predilige le lingue, allora la scelta ottimale è il Piero Calamandrei di Sesto Fiorentino (media 27.26 e 74.22 crediti). Ti piace l’arte? Il miglior istituto dove studiare, escluse le accademie, è ancora una volta il Leon Battista Alberti con 26.58 di media e 49.57 crediti. Se invece si parla di istituti tecnici, il migliore, per quanto riguarda l’indirizzo economico, è il Piero Calamandrei (media 25.24 e 54.91 crediti), mentre per quanto riguarda il settore tecnologico è il Russell-Newton di Scandicci (media 26.18 e 64.31 crediti).

Roma
Nella capitale il miglior punteggio per il liceo classico è del Torquato Tasso: chi si è diplomato qui ha una media universitaria, nel primo anno, del 28.84 e 78.11 crediti. Scavalcato quindi il Mamiani, primo lo scorso anno. Se si parla di scientifico, invece, la medaglia d’ora va al Virgilio, chi ha sostenuto la maturità qui ha avuto una media di 28.37 e 90.13 crediti. Il Maria Montessori è invece il liceo consigliato per studiare scienze umane: gli studenti di questa scuola al primo anno di università hanno una media di 24.59 e 55.35 crediti. Per il linguistico, invece, sul gradino più alto del podio troviamo l’Orazio (media di 26.62 e 68.83 crediti). Per l'artistico il migliore è l'IS Via di Ripetta (media di voto 25.19 e 50.07 crediti). Il Livia Bottardi è la soluzione ottimale per quanto riguarda il tecnico di settore economico (media 24.11 e 59.47 crediti), per il settore tecnologico, invece, il Bachelet – Einstein (media 26 e 67.74 crediti).

Napoli
Scendendo giù lungo la penisola, arriviamo a Napoli. Qui il liceo classico migliore è il Sannazzaro: i suoi diplomati sono riusciti a finire il primo anno con una media di 28.11 e 82.78 crediti. Per i licei scientifici, il primato va, così come lo scorso anno, al Mercalli, la media al primo anno di università degli studenti che lo hanno frequentato è di 27.45 e 80 crediti. Medaglia d’oro tra i licei delle scienze umane va al Carlo Levi (media di 23.45 e 58.38 crediti), mentre tra i linguistici la conquista il Suor Orsola Benincasa, scuola non statale. Gli ex studenti di questo istituto hanno una media del 25.14 e 71.17 crediti. Tra gli artistici vince sempre il Suor Orsola Benincasa (media 26.34 e crediti 51.38). Per quanto riguarda gli istituti tecnici, invece, in ambito economico il migliore risulta essere secondo Eduscopio il Francesco Saverio Nitti (media 24.68 e 40.76 crediti), mentre per il settore tecnologico l’Enrico Medi di San Giorgio a Cremano (24.3 di media e 46.69 crediti).

Palermo
Andiamo in Sicilia, nello specifico a Palermo dove a spiccare tra i licei classici è il Centro Educativo Ignaziano, non statale, con una media voto di 27 e 68.79 crediti. Il migliore tra i licei scientifici è invece il Santa Maria Mazzarello, non statale anche questa scuola, con una media ottenuta dai suoi diplomati alla fine del primo anno da universitari di 26.28 e 76.1. Tra i licei delle scienze umane, invece, spicca il Camillo Finocchiaro Aprile (media 23.22 e 54.43 crediti), mentre tra i linguistici la medaglia d’oro va al Regina Margherita: i suoi ex studenti hanno una media di 25.98 e 53.63 crediti durante il primo anno universitario. Tra i tecnici del settore economico, il migliore è il Vilfredo Pareto (media 23.43 e 64.11 di crediti) invece per l’ambito tecnologico è l’Ettore Majorana (media 22.94 e 58.96 crediti).

Cagliari
Trasferiamoci in Sardegna. A Cagliari il miglior liceo classico è il Giovanni Maria Dettori, gli ex diplomati hanno raggiunto una media del 26.49 e 66.58 crediti nel loro primo anno di università. Il miglior liceo scientifico è invece l’Antonio Pacinotti (media di voto 26.37 e 72.41 di crediti). Primo posto all’Eleonora d’Arborea per quanto riguarda i licei delle scienze umane e i linguistici (rispettivamente media voti di 22.75 e 42.58 crediti; 23.94 di media e 51.48 crediti). Il Piero Martini è invece il miglior tecnico settore economico (media voto 22.46 e 33.59 crediti), per il settore tecnologico l’ora va al Michele Giua (media 23.49 e 42.77 crediti).

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali