FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Fuorionda di Delrio: "Renzi tratta scissione come una cosa normale"

"Non ha fatto nemmeno una telefonata", ma la scissione sarebbe "come la rottura della diga in California"

Fuorionda di Delrio: "Renzi tratta scissione come una cosa normale"

"Sarà una cosa come la rottura della diga in California, hai presente?". A parlare, in un fuorionda durante un convegno sul trasporto pubblico a Roma, è il ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, che discute con il presidente della Commissione Trasporti della Camera, Michele Meta, sulla possibile scissione del Pd. E Delrio punta il dito contro Renzi: "Non ha fatto nemmeno una telefonata per evitare la rottura".

Delrio spiega che lui e il segretario hanno "litigato di brutto, perché non è che puoi trattare questa roba come un passaggio normale. Cioè, tu devi far capire che piangi se si divide il Pd. Non che non te ne frega. Non ha fatto neanche una telefonata".

Delrio spiega anche che "una parte ha già deciso poi dentro ci sono anche i renziani", che pensano che con la scissione "diminuiscano i posti da distribuire" ma "non capiscono un cazzo" perché la scissione "sarà come la rottura della diga in California, c'è una crepa, e l'acqua dopo non la governi più".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali