FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Trump, lʼannuncio ufficiale: "Gerusalemme è la capitale di Israele"

Il presidente americano spiega che si tratta semplicemente del "riconoscimento della realtà". E sottolinea che per il Medio Oriente serve "un nuovo approccio"

Trump, l'annuncio ufficiale: "Gerusalemme è la capitale di Israele"

Donald Trump ha annunciato ufficialmente che "è il momento di riconoscere Gerusalemme capitale di Israele". Nel suo discorso alla Casa Bianca, il presidente americano ha riferito di aver dato istruzioni per muovere l'ambasciata da Tel Aviv a Gerusalemme che, ha aggiunto, "deve restare aperta a cristiani, musulmani ed ebrei". "Non si può continuare con formule fallimentari. La scelta di oggi è necessaria per la pace", ha sottolineato.

Con il riconoscimento di Gerusalemme "oggi ammettiamo quello che è ovvio, cioè che Gerusalemme è la capitale di Israele. Non è niente di più che un riconoscimento della realtà".

"Non possiamo risolvere la questione mediorientale con il vecchio approccio - ha spiegato il presidente americano - e quindi ne serve uno nuovo. Farò tutto ciò che è in mio potere per un accordo di pace israelo-palestinese che sia accettabile per entrambe le parti. E gli Stati Uniti continuano a sostenere la soluzione dei due Stati".

Proprio per questo, ha sottolineato Trump, "Israele è uno Stato sovrano con il diritto come ogni Paese di decidere la sua capitale. Essere consapevoli di questo è una condizione necessaria per raggiungere la pace", che è "necessaria per espellere il radicalismo". "Dio benedica gli israeliani, Dio benedica i palestinesi", ha concluso Trump.

Netanyahu: "Passo importante per la pace" - "Una pietra miliare", "una decisione storica": così il premier Benjamin Netanyahu ha definito la scelta di Trump. "Un atto giusto e coraggioso -. La decisione di Trump è un passo importante verso la pace, perché non ci può essere alcuna pace che non includa Gerusalemme come capitale di Israele". "Voglio anche che sia chiaro che non ci sarà alcun cambiamento nello status quo dei Luoghi Santi. Israele assicurerà sempre libertà di culto a ebrei, cristiani e musulmani"

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali