FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Migranti, giornalista tedesca su nave libica: "Morta una bimba, madre la teneva nascosta tra le braccia"

La piccola era già deceduta sul barcone al momento dei soccorsi ma la donna non voleva che gli scafisti la buttassero in mare. Si tratta di unʼoperazione diversa rispetto a quella denunciata dalla Open Arms

Migranti, giornalista tedesca su nave libica: "Morta una bimba, madre la teneva nascosta tra le braccia"

"Una bambina della Costa d'Avorio è morta, ma lo si è scoperto solo a bordo della nave libica, perché la mamma l'ha tenuta per tutto il tempo tra le braccia in gommone senza dire che fosse morta. Probabilmente temeva che se lo avesse detto, avrebbero buttato il suo corpo in mare". Lo ha detto Nadja Kriewald, la giornalista tedesca di N-tv presente sulla nave della Guardia costiera libica al momento del salvataggio di lunedì notte.

La Guardia costiera libica era stata contestata dalla Ong Open Arms poiché in un altro intervento avrebbe omesso il soccorso di alcuni migranti, salvati poi dalla nave spagnola. Tra questi c'erano i cadaveri di una donna e del suo bimbo. Le foto erano state pubblicate dalla Ong che ha accusato il governo italiano di essere complice "degli assassini libici".

Da lì era nata un'accesa discussione con il ministro dell'Interno Matteo Salvini che aveva accusato Open Arms di pubblicare fake news affermando che un reportage di una tv tedesca invece mostrava "le immagini dei soccorsi della motovedetta libica e nessun migrante è stato lasciato in mare". La stessa motovedetta della Marina libica in cui poi è stata scoperta la bimba morta tra le braccia della mamma, come riportato dalla giornalista tedesca.

Secondo il deputato siciliano, Erasmo Palazzotto, presente a bordo della Ong spagnola, semplicemente Salvini parla di un altro intervento. Palazzatto afferma che mentre una motovedetta libica ha operato correttamente un'altra non avrebbe soccorso un altro gruppo di migranti, tra i quali poi sono morti una donna e il figlio. "Mentre una motovedetta girava la scena del salvataggio perfetto con una tv tedesca, un'altra lasciava in mezzo al mare 2 donne e un bambino. Sono due interventi diversi, uno ad 80 miglia davanti a Khoms e l'altro davanti a Tripoli. Maldestro tentativo di depistaggio", ha scritto via Twitter il deputato siciliano.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali