FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
  • Tgcom24 >
  • Green >
  • Inquinamento, le città più "nere" del 2014: in testa l'Iran con Ahwaz

Inquinamento, le città più "nere" del 2014: in testa l'Iran con Ahwaz

Ai primi posti molti centri asiatici, mentre in Italia il primato negativo spetta a Torino. I dati sull'aria di Pechino migliorano, ma restano preoccupanti

- In Asia nel 2014 è tirata davvero una "cattiva aria". Tra le città con i più alti livelli di inquinamento del mondo, infatti, le prime dieci sono quasi tutte in Oriente. E' quanto si evince incrociando i dati forniti dall'Epa, il dipartimento di protezione dell'ambiente statunitense, e quelli della World Health Organization. Il primato mondiale spetta al centro iraniano di Ahwaz, in cui i livelli di polveri PM2,5 sono di 372 microgrammi al metro cubo.

Inquinamento, le città più "nere" del 2014: in testa l'Iran con Ahwaz

Asia "nera" - Se si prendono in esame i dati sulla presenza nell'aria di poveri sottili PM2,5 - il cosiddetto "particolato fine" con diametro inferiore a 2,5 micron - l'Asia si conferma il continente più inquinato del mondo. Dal Giappone all'India fino alla Mongolia e all'Iran, i livelli di particolato raggiungono cifre a dir poco preoccupanti. Al secondo posto, dopo Ahwaz, c'è Nuova Delhi, i cui valori di polveri PM2,5 sospese rasentano i 300 microgrammi per metro cubo. A seguire troviamo Ulan-Bator (Mongolia), Sanadaj (Iran), Ludhiana (India), Karachi e Quetta (Pakistan).

Il caso Pechino - I livelli di inquinamento nella capitale della Repubblica popolare cinese sono inferiori rispetto al 2013, con un calo del 4% del numero di giornate cosiddette "ad aria gravemente inquinata". La situazione, tuttavia, continua a essere critica. Il Centro di Monitoraggio Ambientale di Pechino ha infatti comunicato che i livelli di PM2,5 sedici volte superiori alla soglia considerata come priva di impatto sulla salute dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms). Continuando con questo ritmo di "purificazione", è stato calcolato che la città impiegherebbe 36 anni per raggiungere i valori stabiliti dall'Oms.

In Italia - Sempre per quanto riguarda la concentrazione di polveri sottili nell'atmosfera, il primato di città italiana più inquinata va a Torino, che sfiora i 47 microgrammi al metro cubo. Seguono nell'ordine Milano, Napoli e Brescia.

I centri meno inquinati del mondo - Secondo uno studio dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, le città meno inquinate del mondo si trovano tutte in regioni economicamente e tecnologicamente avanzate. Al primo posto troviamo l'Alaska con Whitehorse, seguita da Santa Fe (New Mexico, USA), Honolulu (Hawaii, USA) e Calgary, in Canada. In Europa il primato - stavolta positivo - spetta a Helsinki e Stoccolma, seguite da Zurigo. In Italia la città meno inquinata è Palermo.

TAG:
Pechino
Asia
Delhi
India
Quetta
Pakistan
Iran
Ulan Bator
Mongolia
Oms