FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Arriva Biro, il robottino che aiuta a ridurre le bollette: risparmio di oltre il 30%

Ideato da uno scienziato abruzzese, è in grado analizzare le abitudini energetiche delle famiglie ed entrerà presto nelle case degli italiani

Arriva Biro, il robottino che aiuta a ridurre le bollette: risparmio di oltre il 30%

Un piccolo robot domestico che aiuta le famiglie a tagliare gli sprechi energetici e a risparmiare oltre il 30% sulle bollette. Si chiama Biro ed è frutto di un progetto che porterà nelle case degli italiani un automa intelligente in grado di analizzare le abitudini di consumo degli utenti e di indicare le soluzioni migliori per tagliare i costi casalinghi per l'energia. E il tutto in maniera "verde", dato che Biro è dotato di pannelli fotovoltaici sulle spalle.

Arriva Biro, il robottino che aiuta a ridurre le bollette: risparmio di oltre il 30%

Com'è fatto - L'idea di BiroRobot è dello scienziato abruzzese Marco Santarelli, esperto di analisi delle reti e collaboratore storico di Margherita Hack. Si tratta di un umanoide alto appena 35 centimetri e provvisto di una scheda interna simile a quella dei cellulari, sulla quale sono conteggiati i consumi pregressi della famiglia. Grazie ai raggi infrarossi negli "occhi" studia per 30 giorni il volume dei dati della casa.

Un'analisi dettagliata: dall'accensione e spegnimento delle luci alla frequenza, dall'analisi dei dati relativi all'assorbimento energetico degli elettrodomestici alla dispersione di calore. Alla fine la famiglia avrà a disposizione una mappa energetica completa della casa. Per sottolineare la sua vocazione di robot "tuttofare", Biro avrà anche il servizio Google Maps, con indicazioni stradali e funzione Street View.

"Fotografia" energetica - Marco Santarelli - che ha lavorato al robot assieme a un team dell'Università di Chieti, del Cnr e dell'istituto di ricerca e sviluppo Network – spiega: "Il robot fa una fotografia energetica dell'appartamento. Una diagnosi con l'obiettivo di capire in che modo è utilizzata l'energia, per individuare eventuali cause di sprechi e indicare quali interventi si possono attuare sia per valutare la fattibilità tecnica sia per quella economica delle azioni proposte, prevenendo gli atteggiamenti errati". E aggiunge: "Si tratta di un ospite prezioso basti pensare che la bolletta media della famiglia italiana potrebbe passare da 580 euro l'anno a 400, con un risparmio secco di 180 euro".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali