FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

"Rispetta il mare, ricicla la plastica": Alessandro Preziosi testimonial green per Marevivo

Lʼassociazione ambientalista lancia la campagna #EmergenSea per dire "no" allʼabbandono di rifiuti: "Dobbiamo difendere il nostro blu"

"Rispetta il mare, ricicla la plastica": Alessandro Preziosi testimonial green per Marevivo

"Ognuno di noi può fare qualcosa per difendere il mare": è il messaggio lanciato dall'attore Alessandro Preziosi, testimonial della campagna #EmergenSea di Marevivo, per dire "no" all'abbandono di rifiuti sulle spiagge e in mare e promuovere il riciclo. Uno degli slogan dell'iniziativa è infatti "Ricicla, Riduci, Riusa". Attualmente a livello globale vengono prodotte 280 milioni di tonnellate di plastica e, secondo diversi studi, si stima che oltre il 10% finisca in mare.

"Il mare è patrimonio di tutti", sottolinea ancora Preziosi, condividendo il messaggio ambientalista di Rosalba Giugni, presidente di Marevivo: "Solo attuando un'economia circolare, con azioni concrete come quelle del recupero e del riciclo di tutti i rifiuti, si potrà sperare di arrestare l'inquinamento che sta distruggendo il nostro mare, mettendo a rischio la sopravvivenza dell'uomo sul pianeta".

Il mare, considerato il "polmone blu" della Terra, produce l'80% dell'ossigeno e assorbe un terzo dell'anidride carbonica, "ma solo quando è in buona salute", precisa la Giugni. Lo stato di salute dei nostri mari appare però preoccupante: è come se ogni minuto un camion versasse il suo contenuto di rifiuti nelle acque. Si prevede che nel 2050 le tonnellate di plastica prodotte a livello mondiale diventeranno 400 milioni.

Non solo plastica - La plastica non è però l'unico nemico del mare: ogni giorno 200 milioni di mozziconi di sigarette, che impiegano fino a 5 anni per decomporsi, vengono gettati nell'ambiente. E ancora, l'anidride carbonica prodotta da un giorno di condizionatore è pari a quella che producono tre corse di un autobus in una grande città. "Spesso si lascia con leggerezza il climatizzatore acceso anche quando non si occupano le stanze", osservano gli esperti di Marevivo.

"I rifiuti possono diventare una risorsa" - Marevivo, impegnata a contrastare l'inquinamento dal 1985, sta portando avanti in questi mesi diverse iniziative per mettere in evidenza che i rifiuti possono diventare una risorsa. Per riuscirci, l'associazione ha distribuito materiale informativo a bordo delle navi e negli esercizi aderenti all'iniziativa #EmergenSea. Vengono evidenziati i piccoli gesti e comportamenti virtuosi da tenere per contribuire a salvaguardare l'ambiente e il mare:

1. Gettare i rifiuti solo dove è consentito e non disperderli nell'ambiente

2. Riciclare e recuperare

3. Risparmiare le risorse

4. Consumare in maniera responsabile

5. Assumere comportamenti corretti in spiaggia rispettando la Natura

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali