FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Usa, sostenitore Trump picchia un contestatore: polizia arresta vittima

Eʼ accaduto in Carolina del Nord, durante un raduno dei repubblicani. La persona aggredita è un cittadino di colore, Rakeem Jones

Un sostenitore di Donald Trump ha dato un pugno in faccia a un manifestante di colore durante il raduno repubblicano in Carolina del Nord svoltosi il 9 marzo. La polizia, però, ha arrestato la vittima dell'aggressione. Il video, realizzato da un utente presente all'evento, è diventato virale in poche ore. Il manifestante aggredito, Rakeem Jones, ha definito "scioccante" l'accaduto. "Le forze dell'ordine non mi hanno protetto, l'occhio mi fa ancora male", ha detto.

A sferrare il pugno contro il manifestante è stato un uomo bianco con un cappello da cowboy, in piedi vicino alle scale di un settore del palazzetto scelto come location dell'evento. Al momento dell'aggressione i contestatori del tycoon stavano defluendo verso l'uscita, scortati dalle forze dell'ordine.

Poco prima dell'attacco, Jones ha mostrato il dito medio alla folla, scatenando la reazione del fan di Trump. L'ufficio dello sceriffo ha poi precisato di non aver disposto la detenzione in carcere nei confronti del manifestante di colore.

Quello avvenunto in Carolina del Nord non è il primo episodio di violenza registrato durante un evento di Donald Trump. Circa un mese fa, a Las Vegas, è stato lo stesso magnate americano a dichiarare di voler prendere a pugni uno dei manifestanti.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali