FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

La Sardegna di Donnavventura: Costa Smeralda e dintorni

Le inviate speciali, in compagnia di due veterane storiche, vanno alla scoperta dell’incantevole Costa Smeralda, nel nord della Sardegna

Donnavventura, in compagnia di due veterane storiche, va alla scoperta dell’incantevole Costa Smeralda, nel nord della Sardegna. La bellezza di quest’isola ha affascinato nel corso degli anni viaggiatori e poeti. Il nord della Sardegna con le sue immense distese di sabbia bianchissima, le rocce scolpite dal vento e un mare calmo e cristallino, ha incantato addirittura il principe Karim Aga Khan IV, che negli anni sessanta ha scelto di investire in questo tratto costiero, trasformandolo in una meta mondana dal respiro internazionale. Porto Cervo è sicuramente la località più famosa e blasonata della costa, amata e frequentata dai VIP di tutto il mondo; La sua piazzetta attorno alla quale si trovano boutique e bar alla moda, è indubbiamente il punto di ritrovo del paese.

Ma di eguale fascino sono le località adiacenti, inserite in un paesaggio mozzafiato con gli affascinanti colori della macchia mediterranea. Liscia di Vacca, un piccolo borgo realizzato nel rispetto dello stile gallurese con le sue spiagge affacciate sulla Baia. Particolarmente caratteristica è la Chiesetta Stella Maris costruita negli anni Sessanta su una collinetta che domina il golfo di Porto Cervo. Una struttura con forme sinuose di un bianco candido, armoniosamente inserita nel contesto naturale e paesaggistico, considerata un capolavoro dell’architettura moderna.

Il candido litorale di Capriccioli vanta spiagge contornate da una fitta vegetazione e distese di sabbia impalpabile e bianchissima. La spiaggia di Romazzino è caratterizzata da una sabbia leggermente rosata e protetta dalle sinuose rocce di granito, un’oasi nella quale trovare il proprio angolo di pace. La Costa Smeralda vanta gli hotel ed i resort più esclusivi ed affascinanti dell’intera isola, strutture a cinque stelle create per soddisfare le esigenze di una clientela d’élite. 

Nell’entroterra si possono scoprire realtà veramente affascinanti come il piccolo paesino di San Pantaleo, che ospita il nuovo ed unico Relais Chateau della Sardegna: Pedra Segreta. Immerso nella natura, nascosto tra gli ulivi, una vera e propria chicca, amata dal turismo internazionale più esigente e in particolare modo dagli americani. Un paradiso dove rifugiarsi e prendersi cura di sé, assaporando la cucina tipica e internazionale e godendo dell’incredibile vista sulla costa.

Risalendo verso Olbia si incontrano candide spiagge e località dall’autentica atmosfera sarda, uniche nel loro genere. Dall’insenatura di Poltu Quatu, pittoresca località tra le rocce con il suo porto turistico e i suoi locali tipici a Porto Rotondo: la cui marina protetta da un’insenatura naturale ha fatto la storia di questa parte della Sardegna. Il semplice accesso agli ormeggi, la quiete e la bellezza dell’ambiente circostante, hanno reso questo luogo una delle mete più apprezzate ed ambite del Mediterraneo. La testimonianza che persino gli antichi romani usufruivano di questo approdo naturale si è dedotto dalle colonne costruite oltre 2000 anni fa e collocate all’ingresso del porto. Una storia antica, quindi, quella del Marina di Porto Rotondo che negli ultimi anni ha coinciso con lo sviluppo di questo affascinante territorio.

Numerosi i personaggi noti che hanno dato lustro a questa piccola realtà nata attorno ad una delle baie più belle, dalla forma proprio..."rotonda". Dalla sua storica "piazzetta" o Piazza San Marco sono passati personaggi celebri di tutto il mondo. I numerosi locali che rendono la vita notturna di Porto Rotondo fra le più in di tutta la costa: Lo Yacht Club sul porto, il Tartarughino, il Country Club.

Nei dintorni, alcune fra le più apprezzate spiagge di Porto Rotondo: Punta Volpe e Punta Lada, la lunga distesa di sabbia del Golfo di Marinella, baia riparata dal maestrale adatta al diporto nautico e Punta Marana. Proseguendo troviamo cala Sassari, di fronte all'imponente isola di Tavolara che si erge in mare con le sue pareti alte 500 metri.

E per concludere in bellezza, una tipica cena sarda, quella dei pastori, preparata allo "Stazzu" (un rustico di campagna), in cui il piatto forte è il "porceddu" (maialino da latte cotto allo spiedo) accompagnato da un buon bicchiere di Mirto, bianco o rosso, a seconda dei gusti.

Sardegna: in Costa Smeralda con Donnavventura

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali