FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Donnavventura in Madagascar: a tu per tu con le balene

Nellʼisola di Sainte-Marie questi grandiosi animali trovano un habitat perfetto in cui vivere indisturbati.

Siamo in Madagascar, lo stato insulare situato nell'Oceano Indiano, al largo della costa orientale dell'Africa. È qui che si trova una delle più incantevoli isole, l’isola di Sainte-Marie. Dal cielo, ma ancora più da terra, questa perla immersa nell’Oceano appare accogliente e totalmente diversa dal resto del Madagascar. È unica nel suo genere. Un vero e proprio paradiso che ha conquistato gli esseri umani, ma anche le gigantesche creature del mare le balene.

Qui un gruppo di ricercatori si occupa dello studio del loro comportamento. Sono loro che riescono a riconoscere quali sono gli esemplari di questi grandi cetacei che si recano in queste acque per riprodursi. È infatti proprio nel canale tra l’isola di Saint Marie ed il Madagascar che le megattere transitano tra luglio e ottobre. È nei colori e nei segni della pinna caudale di questi animali che si nasconde la propria “carta d’identità” che permette di distinguerli l’uno dall’altro. Vedere le balene nuotare nelle acque è uno spettacolo che testimonia la grande bellezza della natura.
Le balene lasciano le zone fredde dove si nutrono per recarsi nelle acque calde per riprodursi. Il loro continuo movimento è studiato dai ricercatori, che monitorizzano il tragitto e individuano quanti sono gli esemplari che fanno sempre ritorno in questo mare.

Le balene hanno scelto queste acque come loro habitat naturale. Qui nuotano indisturbate, anche se è importante non interferire con il loro passaggio. I piccoli al momento della nascita pesano una tonnellata e sono lunghi circa cinque metri. Dalla propria madre succhiano cento litri di latte al giorno, un latte molto grasso, che permette loro di crescere visibilmente, acquisendo addirittura cinquanta chilogrammi e venti centimetri di lunghezza quotidianamente.

Gli esemplari maschi sono famosi per il loro canto, un suono udibile a distanza di chilometri. E’ questo il loro linguaggio, un modo molto articolato di comunicare.
Il lavoro dei ricercatori è appassionante e permette di apprezzare e scoprire la natura. Un lavoro importante per la natura stessa e per i suoi esseri viventi che meritano rispetto e che devono essere tutelati.

Il tramonto dalle spiagge di quest’isola è rassicurante e dona al paesaggio infiniti colori e sfumature.

Donnavventura in Madagascar: a tu per tu con le balene

Un habitat perfetto in cui questi grandi mammiferi acquatici vivono e si riproduono indisturbati.

leggi tutto

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali