ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
10/4/2006

Cellulite e rughe ko senza bisturi

Tutti pazzi per l'hydroelettroforesi

Sette sedute, di venti minuti circa ciascuna,  per dire addio agli inestetismi della cellulite ai glutei. Venti, per rassodare il seno, cinque invece per mettere ko le rughe, che diventano solo un brutto ricordo. Mentre con al massimo sei trattamenti, l'invecchiamento cutaneo si ferma. Il tutto senza bisturi ne' aghi. L'ultima frontiera della bellezza eterna e senza fatica si chiama hydroelettroforesi, tecnica estetica, ma non solo, ideata e brevettata in Italia, che permette di dare il massimo effetto terapeutico con il minor fastidio possibile.

Hydrofor il nome dello strumento "miracoloso" utile non solo nella lotta agli inestetismi bensý anche nello sport (Valentino Rossi ne possiede uno), nella medicina sportiva e, fatto ancor pi¨ importante, nella terapia del dolore e come ausilio nella terapia contro le neoplasie.
E ne sanno qualcosa a Mosca, dove a far da "cavia" Ŕ stata una dottoressa dell'ospedale di Mosca. Tanto che adesso lo strumento, dopo il successo riscosso in Spagna e a Montecarlo, viene distribuito in tutta la Russia. E in Italia quasi tutti i grandi centri ed istituti della bellezza ne hanno uno.

Si tratta di un apparecchio che, grazie a un meccanismo di correnti che provocano la ionizzazione delle molecole stabilizzate da uno speciale gel, permette il trasporto sottocute di cosmetici o altri principi attivi fino al tessuto da rigenerare senza perforare la pelle, senza dolore e senza effetti collaterali e con una profonditÓ che pu˛ variare a seconda della necessitÓda un minimo di 0,1 centimetri sino a un massimo di 12.

Ultimo oggetto dei desideri di molti vip, sia italiani che d'Oltreoceano, molti se lo sono fatto addirittura installare a casa, in modo da averlo sempre a "portata di mano". 
Pu˛ essere usato sia d'inverno che d'estate per la cura di molteplici inestetismi, perchŔ, a differenza di altri trattamenti, l'hydroelettroforesi non lascia neppure il pi¨ piccolo livido. 

In genere si consigliano 2 cicli di trattamento all'anno di 6-12 sedute con intervallo di 1-2 sedute alla settimana. I costi sono di circa 150 Euro a seduta e di 1200 Euro per 10 sedute.
Al momento la tecnica Ŕ in fase sperimentale in molti Istituti e Centri di ricerca universitari. Tra gli altri: l'UniversitÓ di Torino, quella di Chieti, quella di Genova e quelle di Tor Vergata e la Cattolica del Sacro Cuore di Roma.