TgFin

Tutte le ultim'ora

Borsa Italiana

Cerca Titolo

Vai

Indirizzo mail:
tgfin@mediaset.it
16/5/2008

Piatto ricco per Giovanni Rana

Fatturato 2007cresciuto del 26,7%

Crescita a doppia cifra per il Gruppo Rana. L'azienda fondata nel '61 da Giovanni Rana (e volto delle campagne pubblicitarie) ha chiuso il 2007 con un fatturato di oltre 300 milioni (+26,7% rispetto al 2006), di cui oltre il 40% all'estero, un Mol di 28 milioni (+47%) e utile netto di 5,4 milioni. A far crescere il fatturato è stata anche l'acquisizione di "Mamma Lucia" una società belga produttrice di piatti pronti a base di pasta fresca.

"I risultati ottenuti dimostrano la nostra capacità di raggiungere gli obiettivi che ci eravamo prefissati ad inizio anno in un mercato che, a partire dal secondo semestre, si è caratterizzato per un forte incremento del prezzo delle materie prime, a fronte di prezzi dei prodotti finali rimasti stabili" commenta Gian Luca Rana, amministratore delegato del gruppo e figlio del fondatore.

Che lo scorso sia stato un anno d'oro per la società, lo dimostra anche il fatto che ha rafforzato la propria posizione di leadership all'interno del settore. Solo nel mercato italiano della pasta fresca, cresciuto del 5,7% rispetto al 2006, il Gruppo Rana ha infatti registrato un incremento del fatturato del 7,9% portando la propria quota di mercato dal 36,3% al 37,1%.
Ancora migliori i risultati messi a segno nei mercati esteri, nei quali l'ex pastificio specializzato in produzione di tortellini è presente sia attraverso filiali di distribuzione direttamente controllate, sia per il tramite di distributori locali. In Francia e Spagna, dove la politica di comunicazione è stata molto forte (come del resto nel nostro Paese) il fatturato - al netto dei costi di vendita contrattuali - è cresciuto rispettivamente del 40,1% e del 24%. In Gran Bretagna, dove negli ultimi due anni il settore si è sviluppato in modo significativo, Rana ha lanciato lo scorso autunno una campagna da 2,5 milioni di sterline. Su questo importante mercato la crescita del fatturato è stata del 14,7%.

"Abbiamo continuato ad investire per aumentare la nostra capacità produttiva e per realizzare il nostro nuovo Food Terminal -continua Gian Luca Rana- Si tratta di un centro distributivo di seconda generazione, un vero e proprio hub che collega produzione e distribuzione, sia per Italia che per l'estero e che dispone di una capacità di stoccaggio di oltre 10000 pallet e ha una forza operativa che supera i 20 milioni di colli all'anno".

"La crescita del gruppo è la prova di quanto sia vincente la scelta di puntare sempre sulla qualità, sull'innovazione tecnologica e sugli investimenti, che ci consentono di soddisfare costantemente le esigenze dei nostri consumatori con l'ampliamento della gamma o la creazione di nuovi prodotti - conclude l'a.d.- Il rispetto rigoroso di queste linee guida ci sta permettendo di avere successo anche all'estero dove realizziamo oltre il 40% del nostro fatturato e dove le nostre quote di mercato sono in continua ascesa."