FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Paolo si complimenta con Gemma, ma Tina si intromette: "Una cosa è guardare, altra è toccare"

A "Uomini e Donne" la dama torinese inizia una nuova frequentazione, ma lʼopinionista non si astiene dai commenti

La nuova stagione di "Uomini e Donne" inizia subito con dei nuovi incontri per Gemma Galgani. Dopo le difficoltà riscontrate con il 26enne Nicola, la dama torinese non si preclude la possibilità di conoscere altri cavalieri. "Hai delle bellissime gambe". E' il complimento di Paolo per Gemma alla prima esterna. Ma Tina non riesce a trattenersi e si intromette nella conversazione tra i due: "Una cosa è guardare, altra è toccare. Paolo, Gemma non è Naomi Campbell". 

 

"Io non parlavo delle gambe, ma della pelle", ha provato a giustificarsi Paolo. Da quel momento è iniziato il solito battibecco tra le due. Tina sostiene che Gemma non si rende conto che ci sono persone che la prendono in giro, Gemma invece crede che l'opinionista "sia cattiva", sempre pronta a darle fastidio, a provocarla e a denigrarla. Le obiezioni di Tina però non sono riuscite, neppure questa volta, a placare la curiosità di Gemma che continuerà a conoscere cavalieri nel costante obiettivo di trovare l'uomo della sua vita

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali