FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Il saluto della famiglia a Nadia Toffa con un messaggio social: "Figlia, sorella, zia, guerriera potente in ogni sfida"

Toccante post sulla pagina social della conduttrice de "Le Iene" il giorno dopo la sua morte

Il saluto della famiglia a Nadia Toffa con un messaggio social: "Figlia, sorella, zia, guerriera potente in ogni sfida"

"Cara piccola grande Nadia, figlia amata, adorata sorella, dolcissima zia, guerriera potente in ogni sfida, coraggiosa anche nell’ultima, la più difficile. Non ci sono parole per dire il vuoto che lasci in tutti noi". La famiglia di Nadia Toffa ha deciso di dirle addio e salutarla pubblicando un messaggio sul profilo Instagram della conduttrice de "Le Iene", dopo la sua morte al termine di una lunga battaglia contro il cancro.

"Si spegne con te una luce calda, cristallina, ma rimane tutto l’amore che ci hai donato, resta ciò che hai costruito con tanta dedizione e determinazione per noi, per tanti", continua il messaggio dei suoi cari. E poi si conclude con un invito ad andare avanti: "Siamo forti della tua forza. Già un angelo in vita, ora sei libera e serena nell’Amore più grande. Riscaldati dall’abbraccio di tutti".

Un toccante addio che è stato corredato da una fotografia della famiglia felice e spensierata attorno a Nadia.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali