FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Il dramma di Matilde Brandi: morta la mamma, poche ore prima ne aveva raccontato la malattia a "Verissimo"

La showgirl sabato pomeriggio era stata ospite della trasmissione di Silvia Toffanin. La madre era malata di Alzheimer

Matilde Brandi ha annunciato tramite i social la morte di sua mamma, da tempo malata di Alzheimer. La showgirl era stata ospite sabato pomeriggio di Silvia Toffanin a "Verissimo", dove aveva raccontato, tra le altre cose, anche della malattia della madre, lasciandosi andare a momenti di commozione. E proprio poche ore dopo, con un post su Instagram, ha pubblicato il suo saluto pubblico all'amata mamma.

"VOLA MAMMA VOLA IN ALTO PIU' CHE PUOI ORA NESSUNA MALATTIA POTRÀ FARTI PIÙ DEL MALE - ha scritto la Brandi su Instagram -. Grazie a @verissimotv e un grazie speciale a Silvia Toffanin dal cuore grande e meraviglioso come i suoi occhi! Mamma hai aspettato che raccontassi la tua storia e alla fine della puntata sei volata via non potevo immaginare VOLA MAMMA VOLA".

Nel corso dell'intervista con la Toffanin la ballerina aveva raccontato di quella che aveva definito "malattia maledetta", un male terribile che giorno dopo giorno le ha portato via uno degli affetti più cari. Una situazione dolorosissima, di fronte alla quale la Brandi non ha saputo trattenere le lacrime. 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali