FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Francesco Benigno e la sua infanzia difficile: "Mio padre mi incatenava le caviglie"

Lʼattore lanciato da "Mery per sempre" ha raccontato i soprusi subiti da piccolo

Francesco Benigno, l'attore lanciato da Mario Risi con "Mery per sempre" e "Ragazzi fuori", nasconde un passato difficile. Dodicesimo di tredici fratelli, l'attore ha perso la mamma quando aveva solo nove anni ed è stato cresciuto dal padre: "Era un giocatore d'azzardo: se vinceva andava bene, ma se perdeva erano guai. Mi metteva le catene alle caviglie per non farmi uscire di casa".

"In inverno stavo in collegio e in estate in colonia, non tornavo a casa nemmeno per Natale. Mamma si faceva in quattro per i figli, ma eravamo tanti", ha raccontato a Caterina Balivo. Molto diverso il carattere e il rapporto con il padre:"Ho la testa piena di cicatrici perché ne ho prese tante però sono qui, ce l'ho fatta. Me ne andai di casa una prima volta, uno dei miei fratelli mi convinse a tornare ma mio padre mi rempì di botte".

 

A 14 anni riesce finalmente a scappare di casa e inizia a vivere per strada: "A Palermo negli Anni Ottanta, era un rischio quotidiano. Per nove anni ho dormito dappertutto e sono finito in carcere per qualche furtarella. Poi ho conosciuto un ragazzo che mi ha accolto a casa sua, da lì è cambiato tutto, ho trovato il calore di una famiglia che mi era mancato".

 

POTREBBE INTERESSARTI:

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali