FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Televisione > GF11,Matteo bestemmia ed è polemica
20.12.2010

GF11,Matteo bestemmia ed è polemica

Decima puntata ricca di sorprese

La bestemmia in diretta di Matteo è al centro della decima puntata del "Grande Fratello 11" in onda su Canale 5 il 20 dicembe in prima serata. Preso dalla foga durante una discussione con Davide, Matteo ha ceduto ad un'imprecazione. Nelle passate edizioni episodi simili hanno avuto sempre conseguenze molto pesanti. Chi uscirà tra Angelica, Caroline, Nando e Andrea?
Quello di stavolta - dice un comunicato della produzione del reality - suona ancora più grave perché Matteo è figlio di una catechista e sicuramente ha ben presente il significato delle parole dette. E il "Grande Fratello", "tenendo ben presente che siamo nel periodo che precede le festività natalizie, sta attentamente valutando e decidendo circa il futuro del concorrente".

Ma la puntata si preannuncia con tante novità: prima tra tutte l'entrata di due nuove concorrenti, la cui presenza, probabilmente, andrà a minare i già difficili equilibri della Casa. E, per destabilizzare ulteriormente gli inquilini di Cinecittà, il "Grande Fratello" li metterà di fronte ad una doppia eliminazione che li coinvolgerà direttamente. GF ha preparato per le ragazze un fantastico regalo di Natale: le concorrenti usciranno dalla Casa per raggiungere una destinazione sconosciuta, mentre ai ragazzi non resterà altro che consolarsi approfondendo la conoscenza con le due nuove concorrenti.

Quindi vedremo come Pietro ha trascorso questa settimana senza la sua fidanzata Ilaria e i gieffini impegnanti in uno show esilarante che li vedrà alle prese con divertenti prove. Conosceremo, infine, l'esito del televoto: uno tra Angelica, Caroline, Nando e Andrea, dovrà lasciare la Casa.
OkNotizie
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile