FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Televisione > Reality mette all'asta verginità
11.5.2010

Reality mette all'asta verginità

Bordello nel Nevada ospita l'evento

Le autorità australiane insorgono contro il nuovo reality durante il quale i concorrenti di entrambi i sessi metteranno all'asta la propria verginità. Il gettone di partecipazione è di 20mila dollari (14mila euro circa) e ognuno riceverà il 90% del prezzo al quale verrà venduta l'illibatezza. "E' prostituzione", non usa mezzi termini il senatore australiano Steve Fielding definendo il gioco "assurdo, ridicolo e disgustoso".
E il piccolo Stato di Victoria non si è fatto attendere nel condannare l'iniziativa del documentarista australiano Justin Sisley. La rabbia di cittadini e governo non è bastata a fermare né Sisley né i concorrenti, ora l'asta si svolgerà nel più liberale Stato americano del Nevada, all'interno di un bordello che riceverà parte del guadagno ricavato dalla compra-vendita. Le offerte verranno postate online ma i compratori saranno presenti nella fase conclusiva del gioco, per poter "testare" direttamente il loro acquisto.

Veronica, ma è solo uno pseudonimo, ha 21 anni e parteciperà per guadagnare soldi e sfidare la convenzionale percezione del sesso: "Non credo che me ne pentirò, tecnicamente è prostituzione ma il modo in cui venderò la mia verginità è diverso" si giustifica la ragazza. Non solo donne ma anche uomini, Alex userà questo reality per guadagnare soldi ma soprattutto lo intende come un modo per incontrare qualcuno senza troppi sforzi.

Forse l'export italiano vive una battuta d'arresto ma Raffaella Fico fa scuola anche all'estero.

Giuditta Mosca
OkNotizie
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile