FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

15/10/2009

Striscia e i dubbi di Videocracy

Tapiro d'Oro all'ex conduttore Maffi

Striscia la Notizia consegna un tapiro d’oro all’ex conduttore tv Pino Maffi e conferma un falso clamoroso nel film di Eric Gandini Videocracy i cui trailers non sono sono mai andati in onda in tv. La pellicola, che condanna l’utilizzo improprio del corpo femminile, indica faziosamente giŕ nelle prime immagini che questo fenomeno nasce insieme alla tv di Berlusconi Il film si apre infatti con le immagini di una trasmissione del 1977, presentata da Pino Maffi, Spogliamoci insieme trasmessa dal canale privato Tele Torino International e attribuita invece a Silvio Berlusconi.

Valerio Staffelli consegna il tapiro d’oro al presentatore Maffi che spiega: “Quando č venuto Eric Gandini a presentare il film mi ha invitato e ho giŕ detto anche a lui che era un falso clamoroso quello che lui afferma all’inizio del film. La televisione non era di Berlusconi ma della Sapier, una agenzia pubblicitaria. La trasmissione l’ho inventata io. Una sera dovevamo decidere che cosa fare e abbiamo detto: spogliamo le ragazze”. Maffi prosegue: “L’ho fatto io e ci tengo a dirlo, Berlusconi non centra nulla. Teniamo presente che era il 1977, prima di Colpo Grosso e dei programmi Rai un po’ sexy, noi siamo stati i precursori. E’ nata per caso, per divertimento, poi sono scoppiate le casalinghe. Il programma aveva talmente successo, che una grossa casa automobilistica che ha sede qui a Torino, aveva mandato una lettera alla direzione della televisione chiedendo di anticipare la trasmissione perché al mattino dopo gli operai erano un po’ sull’.. addormentato, diciamo cosě”.

Le domande che si pone Striscia sono queste:
Perché intellettuali e giornalisti hanno accolto acriticamente le tesi del film-documentario? Ma soprattutto come mai nessun ufficio stampa di Mediaset ha protestato per le falsitŕ riportate dal film? Come mai Videocracy addirittura ringrazia Mediaset nei titoli di coda? Ha forse ragione Patricia Thomas, giornalista dell’APP, che a L’infedele sostiene che dietro questo silenzio e i ringraziamenti si nasconde il fatto che “Berlusconi esce fuori un genio, ha donne, ha potere, ha soldi e in piů si diverte”. Striscia la Notizia ancora una volta instilla il dubbio e si domanda: qualcuno riesce a capirci qualche cosa?

Ultimo aggiornamento ore 18:04


Windows Live Condividi con Messenger
  • Condividi > 
  • Ok Notizie
  • Delicious
  • Digg
  • Twitter
  • Facebook
  • Google Bookmark
  • Badzu
  • Reddit
  • Technorati
  • Yahoo Bookmark