FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

8/9/2008

Carrà: "In tv sono kitsch, vero?"

Raffa "in ansia" per il ritorno in tv

"Cos'altro mi piacerebbe fare in tv? Vorrei avere un talk show tutto per me, di interviste: 20 minuti per rubare l'anima a una persona. Ce la farei. Preparerei una accuratissima scaletta di domande e poi magari non la leggerei neppure. Mi limiterei a guardare negli occhi l'intervistato per fare uscire quello che vedo". Lo rivela Raffaella Carrà alla vigilia del suo ritorno in tv al settimanale Grazia.

La popolare conduttrice tornerà sul piccolo schermo in tv il 17 settembre con una nuova edizione di Carramba che fortuna. "Muoio d'ansia, non dormo la notte - racconta -. La prima volta è la più facile. Hai solo le tue speranze. Adesso ho addosso gli occhi di tutti". E aggiunge: "Lo faccio perché me lo hanno chiesto. Io sono pigra. Faccio tutto per obbedienza". E su un eventuale flop della trasmissione dichiara: "Un mio fallimento sarebbe il fallimento di una parte di me. La mia vita è molto altro oltre che la tv".

L'artista racconta poi come la propria immagine televisiva sia molto diversa da quella reale: "E' un gioco, un travestimento. In tv sono kitsch vero? Mi travesto, esagero, mi diverto, faccio spettacolo. Poi torno a indossare jeans e maglietta". Infine la Carrà spiega il suo rifiuto della chirurgia estetica: "Ho paura del bisturi e ho paura di non riconoscermi più. Voglio che sia la vita a cambiarmi, e in questi anni lo ha fatto un bel po'. Non sopporterei di trovarmi di colpo diversa, magari più giovane, ma non più me stessa".