FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

3/1/2008

De Grenet in guerra con la Rete

La sua immagine usata su siti porno

Samantha De Grenet contro Internet. La popolare conduttrice ha denunciato e fatto cessare l'esposizione non autorizzata della sua persona su alcuni siti pornografici che utilizzavano sue fotografie per attirare visitatori. "Il dilagare di questo fenomeno incredibile - ha detto Samantha - e le pi colpite siamo noi donne dello spettacolo che veniamo sfruttate da siti di dubbio gusto per conquistare gli utenti".

E' sempre pi frequente l'abuso, su alcuni webmaster, di immagini di personaggi del mondo dello spettacolo, sfruttati per la loro notoriet al fine di attirare visitatori nel proprio spazio web, spesso in contesti pornografici ed osceni. Vittima di questo trattamento stata Samantha De Grenet, costretta ad agire nelle sedi competenti per porre fine allo sfruttamento della sua immagine su Internet.

L'obiettivo di ottenere l'immediata rimozione degli inaccettabili contenuti e il risarcimento dei danni subiti per il discredito della propria persona e l'uso del proprio nome a scopi di propaganda stato raggiunto anche grazie all'intervento degli "sceriffi del web" del Nucleo Speciale Frodi Telematiche della Guardia di Finanza guidato dal colonnello Umberto Rapetto.

Alcuni siti, infatti, sfruttavano il nome e l'immagine della De Grenet per indurre il navigatore ad accedere alle proprie pagine, spesso contenenti materiale per adulti a pagamento, screditando tra l'altro il suo nome e la sua figura o rendendola protagonista di racconti oltraggiosi nella loro volgarit.

"Noi donne dello spettacolo - afferma la De Grenet - veniamo letteralmente sfruttate per attirare visitatori a siti Internet spesso di dubbio gusto. Ho voluto quindi preservare la mia immagine come persona e come professionista portando avanti ogni azione possibile per tutelarmi''. Persino il sito web ufficiale della conduttricwe stato ''usurpato'' da qualcuno che ha registrato il dominio, dichiarando dunque di averne diritto all'uso.

''Il fatto che il nome e l'immagine della De Grenet vengano affiancati a parole come ''escort'', ''Scambisti ed Esibizionisti'' o ''Fai sesso al telefono'' - spiega l'avvocato della presentatrice, Antonino Polimeni, esperto in materia di diritto di Internet - lede gravemente l'immagine e la reputazione di una professionista come la mia assistita che ovviamente non ha mai avuto nulla a che fare con il mondo della pornografia".

La violazione del diritto all'uso di una foto o l'uso illegittimo del nome di personaggi famosi sul web, sono ormai pratiche all'ordine del giorno, e non sempre facili da contrastare.