ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
16/12/2005

"Così ho irretito Robbie Williams"

Polsky: condurrò lo speciale su Italia1

"E' molto spiritoso, buffo. E non ha atteggiamenti da divo". A tessere le lodi di Robbie Williams è un'inviata d'eccezione, Jessica Polsky, che ha seguito il suo concerto a Berlino e ha realizzato uno speciale che andrà in onda alle 21 su Italia1 il 20 dicembre. "Se mi ha corteggiata? Sì, con grande senso dell'umorismo", rivela Jessica a Tgcom. "L'intervista doveva durare tassativamente dieci minuti, invece si è protratta per mezz'ora...".

Cronaca di una giornata movimentata e sul filo dell'alta tensione emotiva. Protagonista la biondissima artista texana che pochi giorni fa ha fatto da madrina a un'iniziativa benefica a Milano a favore delle famiglie dei soldati della Nato in missione in Afghanistan.

"E' stata un'esperienza elettrizzante, mi ero proposta di impostare l'intervista a Williams secondo uno schema preciso, e invece lui è riuscito a scombinare i piani e mi ha mandato in tilt", ci racconta Jessica.

Le armi seduttive del cantante inglese, riportano le cronache rosa, fanno leva sull'ironia e su quel senso dell'umorismo tipicamente british davanti al quale sono capitolate molte bellezze dello star system e non solo. "Intercalava battute sul mio fisico, mi chiedeva se ero fidanzata, insomma alla fine nell'intervista mi sono lasciata guidare e ne è venuto fuori uno scambio simpatico, Robbie alla fine voleva concederci molto più tempo di quanto ci era stato inizialmente accordato".

La troupe di Italia1 ha documentato con le sue telecamere un fiume in piena che ha invaso le strade di Berlino, quello dei fan dell'ex Take That , accorsi da ogni parte del mondo.

"Ogni televisione ha mandato un inviato, eravamo in sessanta all'incirca. Anche perché il concerto è stato l'unico in Europa. Abbiamo scoperto un Robbie inedito. Ci ha raccontato che vive a Los Angeles e non più a Londra perché lì non è assalito dai paparazzi. E poi in America può girare liberamente ed entrare in un locale, provarci con una ragazza e incassare un sonoro no. Questo lo entusiasma", rivela Jessica che ha scoperto che Robbie Williams ha una manager americana che appena l'ha vista ha esclamato: "Ecco perché hanno mandato te a intervistarlo, sei l'arma segreta".

Prima del concerto il cantante si è sfogato così: "è andato in un campo di calcio pubblico, di quartiere e si è messo a tirare calci al pallone con i ragazzini del posto, uno spettacolo. Si è rilassato in questo modo, davvero sorprendente". Parola di un'inviata d'eccezione, appunto.

Federico Pini